Sabato 28 aprile durante una pausa pubblicitaria dell’ottava puntata di Ballando con le Stelle [VIDEO] la nota giudice e coreografa Carolyn Smith ha avuto un malore. Per fortuna tutto si è risolto nell’arco di poco tempo, grazie all’intervento di Paolo Belli. In un video postato tramite il suo profilo Instagram, Carolyn ha spiegato quanto accaduto: "Ringrazio il mio big brother Paolo che mi ha salvata. Con uno solo piccolo sguardo si è accorto di quello che stava succedendo, è corso da me perché stavo male: all’improvviso mi sono venute bassa pressione e nausea. Mi ha portato qualcosa da mangiare e sono stata meglio. Grazie Paolo, ti adoro".

Per chi non lo sapesse, ricordiamo che la coreografa scozzese sta lottando per la la seconda volta contro il cancro. Purtroppo dopo un primo intervento, “l’intruso” (proprio come lo chiama lei) è tornato. Il triste annuncio lo ha dato lei stessa, alla vigilia della nuova edizione di Ballando con le Stelle. Con tutta probabilità il malessere della Smith è dovuto proprio alle sedute di chemioterapia che sta affrontando. Secondo indiscrezioni, infatti, Carolyn [VIDEO] sarebbe sottoposta al ciclo di terapia proprio il giorno prima della messa in onda del programma dedicato alla danza.

Carolyn Smith è anche testimonial dell'Airc

La nota giudice e coreografa di Ballando con le Stelle, purtroppo non per sua scelta è caduta di nuovo nell’incubo di dover combattere contro il cancro.

Dopo un primo momento di sconforto, ha ricominciato ad affrontare la cure. Sin dal primo intervento la giudice ha dichiarato guerra al suo “intruso” e ha anche portato avanti la battaglia della prevenzione, tanto da essere la testimonial dell'Airc. Da qui anche la scelta di scrivere un libro autobiografico da portare in tutta Italia per raccontare la sua lotta contro la malattia in modo da incoraggiare tutte le donne. Durante la messa in onda dell’ottava puntata del programma condotto da Milly Carlucci, la Smith ha scelto di presentarsi davanti ai riflettori senza indossare una parrucca o un turbante, proprio per dimostrare che il cancro non va considerato come un tabù. Purtroppo il male, quando arriva, non guarda in faccia nessuno - né vip né gente comune. L'arma più importante contro di esso rimane la prevenzione. Non resta che augurarci che la battaglia di Carolyn Smith, così come quella di tante donne, si risolva al più presto e nel miglior modo possibile.