Sono passate circa due settimane dalla morte di fabrizio frizzi. Il conduttore romano ci ha lasciati dopo aver combattuto per mesi contro la sua malattia. Già il 23 ottobre scorso Frizzi era stato colpito da un’ischemia [VIDEO] che l’aveva costretto a rimanere fermo per un paio di mesi. A dicembre però lui è voluto tornare in tv a condurre il programma L’Eredità affidatogli da Carlo Conti. Il conduttore aveva preferito non rivelare tutti i dettagli sul suo stato di salute. Più volte aveva ammesso di volerne uscire vincitore per poter raccontare finalmente tutto. Ma andiamo a scoprire cosa è successo nelle ultime ore e cosa ha dichiarato il critico televisivo Aldo Grasso.

Fabrizio Frizzi lottava contro un brutto male

Prima di morire, Fabrizio Frizzi aveva rilasciato un’intervista al Corriere della Sera dove aveva confessato di sottoporsi a diverse terapie. Il conduttore aveva preferito rimanere sul vago limitandosi a dire che era combattivo e fiduciosa, soprattutto perché avrebbe voluto vedere crescere sua figlia Stella, nata dalla relazione con Carlotta Mantovan. Improvvisamente però nella notte del 26 marzo il conduttore ha avuto un malore ed è morto all'ospedale Sant’Andrea per un’emorragia cerebrale. Tanti i personaggi dello spettacolo che hanno voluto rendergli omaggio sui social: moltissimi programmi tv si sono anche fermati (Uomini e Donne, Avanti un altro, Detto Fatto e altri programmi non sono andati in onda lunedì 27 marzo).

Aldo Grasso: 'Frizzi non era un numero uno', Rita Dalla Chiesa risponde così

Aldo Grasso come sempre ha rilasciato delle dichiarazioni taglienti che hanno creato un bel po' di polemiche sul web e non solo. Il critico televisivo ha espresso le sue perplessità nel vedere che il Paese si è fermato per Fabrizio Frizzi [VIDEO] e non per la morte di Giovanni Falcone. Il critico faceva riferimento al fatto che Fabrizio Frizzi andò in onda con Scommettiamo che, nonostante la notizia della morte del magistrato siciliano. Secondo Aldo Grasso, il conduttore avrebbe potuto rifiutarsi di andare in onda invece di limitarsi a criticare la Rai. L’ex moglie di Fabrizio Frizzi rita dalla chiesa ha voluto replicare a queste dichiarazioni spiegando che era in camerino con lui quando gli è stato chiedo di andare uguale in onda: ‘Ero nel suo camerino, quella sera, e so cosa è successo, quanto è stato male e quanto si è battuto per evitare la messa in onda. Perfino il giudice Caponnetto l'ha capito e gli ha scritto una bellissima lettera. Ad Aldo Grasso sfuggono troppe cose…'. Secondo Rita Dalla Chiesa dunque, Fabrizio non aveva il potere di far saltare una trasmissione.