Nell'estate 2016 è stata tra le protagoniste più discusse di Temptation Island [VIDEO]. Da alcune settimane georgette polizzi sta lottando con una malattia che l'ha costretta alla sedia a rotelle. Nonostante la delicata situazione la stilista ha reagito con coraggio mostrando uno spirito da guerriera. "In reparto mi hanno già soprannominato la leonessa caz..ta". Appena la notizia ha fatto il giro del web la vicentina è stata travolta da messaggi di affetto e di incoraggiamento. Una dimostrazione di affetto che ha commosso Georgette che sta aggiornando costantemente i numerosi seguaci sul suo stato di salute. Nelle ultime ore è arrivato qualche segnale positivo e la Polizzi ha deciso di condividere questo momento pubblicando un video sul profilo Instagram.

La veneta ha spiegato di aver chiamato il filmato "5 passi" perché quattro le sembravano riduttivi. "Nel quotidiano è un numero che sminuisce".

Georgette Polizzi si è alzata dalla sedia a rotelle

Cinque come i passi che Georgette Polizzi è riuscita a fare, con l'aiuto del fidanzato (Davide Tresse), alzandosi dalla sedia a rotelle. "Sono quelli che sono riuscita a fare dopo una settimana qui dentro. Fino ad una settimana fa sembrava una cosa inarrivabile". L'ex protagonista del reality show di Canale 5 ha trovato anche il modo di scherzare. "Pollini ho voluto condividere questo non per farvi vedere la mia mise". La stilista ha spiegato [VIDEO] che attraverso il filmato vuole lanciare un messaggio forte a tutte quelle persone che stanno perdendo la speranza. "Dedico questo post a voi, per farvi capire che volere è potere".

Georgette ha aggiunto che la testa a volte è più forte di mille medicine o terapie. "Non bisogna mai mollare". La vicentina ha riferito che bisogna sempre porsi degli obiettivi e fare il possibile per raggiungerli. "Non bisogna perdere tempo a commiserarvi".

L'aneddoto dell'ex protagonista di Temptation

Nei giorni scorsi la Polizzi aveva raccontato altri particolari della malattia che le ha fatto perdere la capacità di gestire autonomamente il suo corpo. La veneta ha spiegato sui social network che aveva avvertito dei problemi prima di un evento e che la volevano portare al pronto soccorso. "Ma il solo pensiero di poter deludere le aspettative di chi sarebbe venuto nel mio laboratorio quel giorno mi uccideva". Alla fine la stilista ha stretto i denti e si è presentata regolarmente all'Open Day. "È stata dura miei 'pollini' ma l'ho fatto perché voi siete linfa".