Una notizia alquanto strana, ma è tutto vero: il Grande Fratello potrebbe essere chiuso per sempre nel giro di poco tempo. Rispetto all'esordio, avvenuto nel lontano 2000, oggi siamo alla quindicesima edizione. Il reality show è stato trasmesso tutti gli anni, tranne il 2002, 2016 e 2017 e in questi anni il programma ha visto diversi presentatori ed ospiti. Ma nello specifico, nell'edizione di quest'anno a quanto pare sembra aver toccato il fondo: infatti, principalmente verrà ricordato negli anni più per gli atti di bullismo, gli insulti e le risse avvenute nella casa [VIDEO], che per altri episodi divertenti.

Ovviamente, ciò ha comportato delle reazioni non solo degli spettatori, ma anche delle aziende che, prima che iniziasse l'edizione 2018, avevano firmato per le sponsorizzazioni.

L'impatto del Grande Fratello sugli accordi delle collaborazioni e sui social

Sui social network, in questi ultimi mesi, si sono creati dei veri e propri dibattiti con critiche e indignazione per determinate vicende accadute all'interno del reality show. Ciò ha avuto particolari ripercussioni anche sui brand coinvolti nel programma. Ad esempio, gli atti di bullismo ai danni di una delle concorrenti, Aida Nizar [VIDEO] e successivamente la sua esclusione hanno dato origine ad una protesta, da parte degli spettatori, su tutti i social network, al punto che è nato l'hashtag #AdiosGF15. L'addio suggerito dagli utenti potrebbe essere preso sul serio. A differenza degli anni precedenti, quando la degenerazione di un programma televisivo faceva impennare gli ascolti, quest'anno è successo esattamente il contrario.

Infatti, sono state registrati meno ''mi piace'', commenti e condivisioni rispetto a puntate un po' più normali.

Una società che si chiama Data Media Hub ha effettuato un'analisi sugli hashtag utilizzati e il risultato riscontrato è che quello #GF15 ha avuto un calo di utilizzo pari al 43,3% in una sola settimana. Leggendo i tweet, invece, è stato segnalato un notevole incremento di commenti negativi.

Le reazioni del pubblico, ha scosso anche gli sponsor al punto che alcune hanno già recesso il contratto di collaborazione. La prima in assoluto è stata Bellaoggi che fa sapere della notizia tramite un post sui social network (pubblicato qui sotto).

Successivamente anche Fratelli Beretta, Nintendo, Changit e Screen hanno abbandonato il reality. Alcuni brand, hanno chiuso direttamente le porte a Mediaset, mentre altri solo al Grande Fratello, se la situazione non dovesse cambiare, nel giro di poco tempo.