A distanza di un mese dalla pubblicazione della canzone Sober, che tratta come tema principale i problemi di alcolismo, la cantante e attrice venticinquenne Demi Lovato è stata ricoverata d'urgenza per una presunta overdose, come riportato dal giornale statunitense "TMZ". La star americana è stata trasportata in un ospedale a Los Angeles, dopo la risposta da parte della Polizia del Dipartimento della città ad una chiamata di emergenza proveniente dalla dimora della cantante, situata sulle colline di Hollywood. Ancora sconosciute le cause dell'overdose; nell'abitazione della Lovato non è stata rinvenuta nessuna sostanza illegale e anche i paramedici, intervenuti tempestivamente per contrastare gli effetti degli oppioidi e dei sedativi con il Narcan, non sono riusciti a scoprire la sostanza scatenante.

Demi è sveglia e cosciente

In questo momento, le condizioni della star sembrano essere stabili ed il suo portavoce ha ringraziato per l'affetto e la comprensione dei fan ed invita gentilmente a rispettare la privacy della Lovato in una situazione così difficile e delicata. Demi Lovato è nata il 20 agosto del 1992 ad Albuquerque, nel Nuovo Messico e ha origini italiane, irlandesi e messicane; entrò nel mondo dello spettacolo a soli 7 anni con la serie televisiva Barney & Friends, ma debuttò definitivamente nel 2008, grazie alla sua parte, ottenuta all'età di 15 anni, come protagonista nel film Disney, Camp Rock, con Joe Jonas.

Dipendenza da alcol e droga

Il successo della ragazza nel mondo della musica arriva dopo la pubblicazione del suo primo album intitolato "Don't Forget"; da quel momento la carriera della ragazza è in continua ascesa, ma ad aumentare sono stati anche i suoi evidenti problemi causati dalla dipendenza da alcol e droghe, in particolare da cocaina, a cui si sono aggiunti i disturbi alimentari di cui lei stessa ha spesso parlato anche nei testi delle sue canzoni.

Molto scalpore fece la notizia del suo tentato suicidio, risalente a mese di febbraio del 2012, a causa del quale era stata ricoverata in un ospedale di Palm Springs, dopo aver ingerito una massiccia quantità di pillole. Molte le star che, in queste ultime ore, hanno espresso il loro affetto verso la Lovato tramite i vari social network; tra questi ci sono Ariana Grande, Lily Allen, Bruno Mars e Camila Cabello, che hanno mandato abbracci virtuali, messaggi di solidarietà e preghiere.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!