Annuncio
Annuncio

Il caso dei 49 migranti per giorni fermi al largo di Malta senza un porto sicuro che li accogliesse non ha solo diviso il mondo della politica, ma anche, come era prevedibile, la società civile. Anche Baglioni, durante la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2019 [VIDEO], poche ore prima che la vicenda dei migranti a bordo delle navi di Sea Watch si risolvesse positivamente, aveva risposto alla domanda posta dai giornalisti su questo tema in maniera molto dura.

Baglioni: 'Se la situazione non fosse drammatica, ci sarebbe da ridere'

Il cantante, durante la conferenza stampa fatta per presenta la nuova edizione di Sanremo, ha fatto un attacco diretto alla linea dura, intrapresa dal Ministro dell'interno Matteo Salvini.

Advertisement

Il direttore artistico di Sanremo 2019 ha definito ridicolo il modo di affrontare il dramma di una cinquantina di persone, soprattutto in relazione al fatto che ci sono milioni di persone in movimento verso i paesi del primo mondo [VIDEO].

Parole che non sono passate inosservate ma, anzi, hanno avuto un certo rilievo sull'opinione pubblica. visto il contesto 'pubblico'. Baglioni, dunque, ha voluto prendere posizione,dimostrando di essere decisamente contrario alla strategia adottata in questi giorni dal Vice Presidente del Consiglio Matteo Salvini.

Il direttore di Rai Uno De Santis lo 'boccia': 'Mai più a Sanremo'

Se il diretto interessato, Matteo Salvini, attraverso i social, ha risposto alla sua maniera, usando l'ironia e invitando Baglioni a non occuparsi di sicurezza, immigrazione e terrorismo, la reazione dei nuovi vertici della Rai è stata differente.

Advertisement

Secondo parecchi quotidiani, la neo direttrice di Rai Uno Teresa De Santis, produttrice del Festival, avrebbe dichiarato di non voler confermare Claudio Baglioni per la direzione e conduzione delle prossime edizioni sanremesi. L'edizione odierna de La Stampa le avrebbe addirittura attribuito la seguente affermazione: 'Mai più all'Ariston se ci sono io'.

Parole che hanno fatto insorgere l'opposizione. Primi tra tutti Michele Anzaldi e Alessia Morani del Partito Democratico, che si sono dichiarati stupiti del silenzio, dopo queste parole, dei membri della Commissione di Vigilanza della Rai, domandandosi ironicamente se il presidente della stessa, Alberto Barachini, fosse ancora in ferie. Non ci resta che attendere per scoprire i prossimi sviluppi sulla questione.