Ieri sera su Rai 1 è andato in onda un film per la TV, La stagione della caccia, che narra della vicenda di una serie di delitti che partono tutti dal ritorno nel paesino di Vigata di Fofo La Matina. Il giovane divenuto farmacista finisce con lo sposare la figlia del marchese Peluso, dopo una serie di lutti che hanno lasciato sola la povera Antonietta, chiamata Ntontò. Il film TV può essere rivisto in replica su Rai Play, previa precedente registrazione.

Pubblicità
Pubblicità

Trama del film tratto da un romanzo di Camilleri

La stagione della caccia è un film per la TV che prende il titolo dall'omonimo romanzo da cui è tratto, e che è stato realizzato dalla penna arguta e sottile di Andrea Camilleri, l'inventore del celebre commissario Montalbano. Ambientato nella Sicilia del 1880 narra della vicenda di un farmacista, figlio di un esperto di erbe medicinali, che si occupava della cura del ricco marchese Peluso. Il giovane dopo aver studiato per anni fuori torna al paesino di Vigata, e dopo una serie di sfortunati lutti che colpiscono la figlia del marchese, sposa la ragazza coronando il suo sogno di sempre.

L'uomo giunto a Vigata organizza tutto un piano per realizzare il suo obiettivo, uccidendo più di una persona, che ruota intorno alla giovane. Prima muore il capostipite dei Peluso, poi il figlio del marchese e la moglie, divenuta inappetente forse per un farmaco che le ordinava il farmacista. Poi muore lo stesso marchese dopo aver preso un digestivo, che gli aveva ordinato sempre Fofo per il bruciore di stomaco. Ntontò, alla fine, perde anche lo zio giunto a sottrarla alle grinfie di uno spasimante che per motivi economici aveva messo gli occhi sulla marchesina.

Pubblicità

Il farmacista, però, dopo aver sposato la giovane, si rende conto della gravità delle sue azioni, e mosso dal senso di colpa decide di confessare tutta la verità ad un tenente con cui stringe amicizia.

Replica film TV trasmesso il 25 febbraio

Per poter rivedere la storia di Ntontò e La Matina, basta registrarsi al sito Rai Play e scaricare l'applicazione su smartphone, tablet o PC. Dopo l'avvenuta registrazione (realizzata cliccando sull'apposito tasto, compilando il form e confermandola cliccando sul link trasmesso nella mail) si potrà procedere a rivedere il film TV, in un secondo momento successivo alla messa in onda.

Dal sito Rai Play si possono non solo riguardare tutti i programmi trasmessi, ma anche seguirli in diretta streaming avvalendosi di un tablet, un pc o uno smartphone, il tutto in contemporanea con la messa in onda in TV.

Leggi tutto