Nadia Toffa è stata nuovamente presa di mira, ma questa volta in maniera molto pesante visto che è stata vittima di una bufala che annunciava la sua morte. La Iena, che sta continuando a lottare con tutte le sue forze contro il terribile male che l'ha colpita,ha voluto commentare immediatamente sul suo profilo Twitter la notizia falsa, minacciando di denunciare il quotidiano La Stampa.

Nadia Toffa attacca il quotidiano La Stampa che replica: 'Tutta la nostra solidarietà'

'Nadia Toffa non ce l’ha fatta', è questo, infatti, il terribile titolo che molti utenti, compresa la stessa Nadia, hanno potuto leggere sul quotidiano di Torino.

Nadia lo ha subito condiviso sui social, chiedendone la rimozione e minacciando di denunciare La Stampa. Purtroppo, però, sembra che anche lo stesso giornale non sapesse nulla di questa notizia, divenendo a sua volta vittima.

Il giornale di Torino si è prontamente scusato con la Iena, dichiarandosi estraneo alla terribile notizia circolata nelle ultime ore, rivelando che sono ormai mesi che circolano in rete falsità diffuse da un sito con una grafica molto simile a quella presente sul portale del quotidiano La Stampa.

Tramite l'account ufficiale, il giornale ha fatto sapere che è stato chiesto alle autorità di bloccare Lastampatv.it. Il giornale ha colto l'occasione per spendere parole di vicinanza e solidarietà: 'Ieri ci ha attribuito un odioso articolo su @NadiaToffa, che è del tutto falso . A Nadia un grande abbraccio e tutta la nostra solidarietà!'.

Moltissimi messaggi di vicinanza, invece, sono pervenuti sul profilo Twitter della Iena da parte di chi, durante questo anno e mezzo, l'ha sempre sostenuta nel bene e nel male.

La giornalista bresciana stanca dei detrattori

Nonostante Nadia Toffa non abbia perso mai il sorriso e continui le sue sedute di chemioterapie al San Raffaele di Milano, sembra che si sia stanca di leggere notizie false, oltre che ricevere accuse da parte di alcuni utenti del web. Proprio per questo, da un bel po' di tempo, ha deciso di non lasciar più correre, denunciando alla polizia postale tutti coloro i quali continueranno, imperterriti, ad attaccarla.

Il mese scorso, infatti, Nadia Toffa ha denunciato un hater che le aveva augurato la morte. La iena, in quell'occasione, ha spiegato di averlo fatto per proteggere tutti quelli più fragili di lei, che si ritrovano a lottare contro una malattia.

Segui la pagina Le Iene
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!