Da qualche ora il giovane Larus, figlio di Ignazio La Russa, è tornato al centro delle cronache e soprattutto dei gossip online. Il motivo è da individuare nella lite che il ragazzo ha avuto ieri con Fedez, uno scontro che ha comprensibilmente attirato l'attenzione di blog e testate giornalistiche.

Pubblicità
Pubblicità

Non è la prima volta che il giovane Larus sale alla ribalta delle cronache

Tempo fa sul web suscitò ilarità e scalpore la diffusione di alcuni video di un giovanissimo (soli sedici anni di età) trapper milanese di nome Larus. I suoi contenuti non avevano nulla di diverso da quello che è l'ormai consolidato cliché dell'adolescente aspirante trapper: soldi, ragazze e droghe leggere rappresentavano infatti le tematiche principali dei testi dei suoi brani.

Fedez a sinistra, Ignazio La Russa a destra.
Fedez a sinistra, Ignazio La Russa a destra.

A far discutere all'epoca fu però la diffusione delle generalità del giovane, che si scoprì essere il figlio dell'onorevole Ignazio La Russa. Quest'ultimo, interpellato sulla questione durante un'intervista per un noto programma radiofonico, si vide costretto, suo malgrado, a commentare la vicenda, cercando di minimizzare descrivendo, con evidente imbarazzo, le rime con riferimenti agli stupefacenti come "uno scherzo".

"Lui è rapper per scherzo – aveva dichiarato il senatore nato a Paternò nel 1947, cercando di smorzare i toni – lo fa per hobby [...] Non è fatto (La Russa si riferiva alla frase 'sono tutto fatto', presente più volte in un brano del figlio, ndr) ha un significato diverso. [..] Se lo prendo con la droga lo ammazzo. Starà scherzando".

Pubblicità

Lo scontro con Fedez, le stories rimosse e la foto con Chiara Ferragni

A raccontare lo scontro che sta catalizzando le attenzioni del web è stato lo stesso Fedez con una serie di stories, successivamente rimosse, probabilmente per evitare il clamore mediatico che si stava fin da subito creando attorno alla vicenda. Tentativo ovviamente inutile dato che, al momento della rimozione dalla pagina Instagram del compagno di Chiara Ferragni, le stories a in questione erano già state caricate su YouTube e rilanciate da diversi siti e giornali online.

A scatenare l'astio di Fedez anche il fatto che il sedicenne lo avrebbe preso in giro con frasi come "voglio vedere quando dovrai andare a fare le riunioni di classe di tuo figlio, con tutti quei tattoo".

Il cantante ha raccontato l'accaduto con queste parole: "Ho appena avuto una discussione con il figlio di un celebre politico italiano, che penso faccia trap, parlando di quante canne si fuma e di quante ragazze riesce a portarsi a letto. Voleva farmi sapere di essere risentito del fatto che io in passato abbia criticato suo padre.

Pubblicità

[...] Ci mancavano solo i figli dei politici italiani che si mettono a fare trap, soltanto a dirlo mi vengono i conati di vomito".

Per tutta risposta il giovane Larus ha pubblicato sulla sua pagina Instagram una fotografia in compagnia di Chiara Ferragni – anche questa è stata poi rimossa – a cui ha voluto allegare una descrizione a dir poco polemica. Queste le parole del figlio di La Russa: "Ti rispondo così. Fedez, a differenza tua lei non si è messa a litigare con un sedicenne".

Pubblicità

Leggi tutto