Nel finale di stagione di Stranger Things 3 lo sceriffo Jim Hopper, interpretato da David Harbour, è rimasto coinvolto nello scoppio del macchinario usato dai sovietici per aprire una breccia nel Sottosopra. L'uomo è stato apparentemente dichiarato morto poiché è difficile che possa essere sopravvissuto ad un'esplosione del genere, ma le immagini post credits hanno riaperto delle speranze: infatti nel finale è stata mostrata al pubblico una scena ambientata in una base russa in cui è tenuto prigioniero detto 'l'americano'.

Gli spettatori hanno subito pensato a Hopper, sopravvissuto e imprigionato dai russi. Successivamente, un'altra teoria vedeva lo sceriffo nel Sottosopra sottomesso al Mind Flayer. Che si realizzi l'una o l'altra ipotesi oppure nessuna delle due, in ogni caso, nella quarta stagione il pubblico rivedrà quasi certamente Jim Hopper. Pare infatti che David Harbour abbia firmato un contratto che prevede la presenza del personaggio anche nella prossima stagione.

Spoiler: Jim Hopper probabilmente tornerà in Stranger Things 4

La scomparsa dello sceriffo di Hawkins alla fine di Stranger Things 3 potrebbe non essere definitiva poichè David Harbour, stando alle anticipazioni di Michael Ausiello, avrebbe firmato con la produzione un contratto che prevede il ritorno del personaggio. Pare che l'accordo preveda la 'presenza' dell’attore newyorkese anche nel quarto ciclo di episodi e nelle potenziali ulteriori stagioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Il giornalista di TvLine ha dichiarato sul suo sito che "l'attuale contratto di Harbour prevede la sua partecipazione ad una quarta stagione e ad altre successive, ma ciò non significa necessariamente un ritorno in vita del personaggio. In ogni caso ci sono serie probabilità che il pubblico rivedrà lo sceriffo".

David Harbour non fu la prima scelta per la parte di Hopper

Pare che Jim Hopper, almeno inizialmente, non dovesse avere il volto di David Harbour.

I fratelli Duffer hanno recentemente dichiarato che per la parte dello sceriffo di Hawkins erano stati presi in considerazione attori del calibro di Ewan McGregor e Sam Rockwell. Alla fine la scelta dei creatori di Stranger Things è ricaduta su David Harbour. Scegliere il volto giusto per questo personaggio è stato fondamentale sin da subito e sembra che il pubblico abbia apprezzato la decisione dei Duffer.

Nella serie di Netflix Jim Hopper ha subito dei cambiamenti di stagione in stagione. Nella prima il personaggio è uno sceriffo scettico e scontroso che indaga sulle stranezze che accadono nella piccola città di Hawkins: quando sparisce Will Byers mette da parte lo scetticismo che lo contraddistingue e affronta la terribile avventura nel Sottosopra accanto a Joyce, la madre del ragazzino. Al termine della stagione è pienamente consapevole che esistono realtà mostruose che non credeva possibili.

Nella seconda stagione rispolvera il suo ruolo paterno con Undici e, fortificato dal rapporto padre-figlia, è più che mai deciso a combattere tutto ciò che minaccia il suo mondo. Nel terzo ciclo di episodi, infine, gli spettatori conoscono un Hopper più irruente e divertente, ma che continua a mantenere il suo lato eroico. È proprio quest'ultimo a prevalere sull'istinto di sopravvivenza quando decide di sacrificare se stesso per salvare Undici, Joyce e tutti gli altri.

Nella quarta stagione è quasi certo il suo ritorno ma ci vorrà un po' di tempo per conoscere in che modo avverrà, perciò al pubblico non resta che attendere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto