La terza stagione di Rosy Abate ci sarà? È questa la domanda del giorno tra i telespettatori della fortuna fiction di Canale 5 che, ieri 11 ottobre, sono rimasti incollati al televisore per scoprire l'epilogo della seconda stagione. La recente intervista di Vittorio Magazzù a Verissimo, infatti, aveva rivelato che un personaggio principale sarebbe morto nelle battute conclusive della serie. A ciò si erano aggiunte alcune dichiarazioni di Giulia Michelini che aveva lasciato intendere di voler guardare avanti, sperimentando anche altro dal punto di vista lavorativo.

Eppure, nonostante tutti gli indizi riconducessero al triste epilogo, Rosy non è morta ed, al contrario, ha conosciuto il lieto fine, vedendo il suo Leo sposare Nina, a sua volta in attesa di un bambino. Sarà davvero finita così? L'odio di Antonio Costello contro la 'Regina di Palermo' lascia aperta qualsiasi possibilità.

Leo sarà un poliziotto come il padre

Al termine di una lunga puntata caratterizzata da una serie di colpi di scena, ieri 11 ottobre Rosy Abate ha ottenuto la sua rivincita: in collaborazione con Leonardo, ha fatto in modo che Antonio Costello venisse arrestato e il ragazzo venisse scagionato da ogni accusa relativa all'omicidio di Nadia Aversa.

Per arrivare a questo punto, però, non è mancato il dolore: dopo la morte di Regina, avvenuta la scorsa settimana, anche Luca Bonaccorso ha avuto la peggio in uno scontro con il boss della camorra, perdendo la vita. Nonostante le gravi perdite, Leo ha comunque potuto realizzare il suo sogno insieme a Nina, che ha scoperto di aspettare un bambino. La coppia si è sposata e il ragazzo ha deciso di seguire le orme del padre, entrando in Polizia. Ha tuttavia precisato di voler imitare Luca (e non Ivan Di Meo), da lui ritenuto l'unica figura paterna che abbia mai conosciuto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Il finale aperto della seconda stagione

Insieme a quello che potrebbe essere considerato un epilogo felice, con il commovente ballo tra Rosy Abate e Leo, nelle battute conclusive di ieri sera, è accaduto qualcosa che potrebbe far pensare ad un seguito della serie. Antonio Costello, in carcere, ha visto le immagini del matrimonio di Nina, minacciando la sua storica rivale e dicendosi pronto a portare a termine la sua vendetta.

Ha quindi distrutto il tablet che aveva in mano, facendo chiaramente capire di non essere disposto a dimenticare. Sarà questo il punto di partenza di una terza stagione? Sebbene non siano ancora state rese note le intenzioni di Mediaset e TaoDue, i telespettatori possono chiaramente riprendere a sperare. Del resto, a Verissimo lo stesso Magazzù non aveva negato tale opzione. Il giovane aveva spiegato: "Se ne sta parlando, si sta ragionando ma vogliamo ancora goderci la seconda stagione.

Vogliamo capire cosa sta lasciando al pubblico". E sembra proprio che il ricordo lasciato ai telespettatori sia più che buono.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto