La prima puntata di Pechino Express è andata in onda ieri, martedì 11 febbraio, e ha fatto conoscere al pubblico da casa le personalità dei concorrenti che stanno partecipando a questa edizione (che è la numero otto). I protagonisti del reality show si sono trovati a dover affrontare la prima tappa nello splendido scenario della Thailandia. È da sottolineare che il percorso che dovranno seguire li porterà a passare anche dalla Cina, paese che attualmente è sotto ai riflettori per lo scenario del Coronavirus, ma da Costantino della Gherardesca è stato subito comunicato che il programma è stato registrato nel periodo autunnale, prima che si difondesse l'epidemia.

Nella prima puntata la coppia dei Gladiatori, composta da Max Giusti e Marco Mazzocchi, ha avuto la meglio, mentre i Padre e figlia sono stati eliminati.

Pechino Express: i Gladiatori e la simpatia di Max Giusti

Max Giusti, insieme a Marco Mazzocchi, fa parte dei "Gladiatori" che, nonostante qualche piccolo intoppo iniziale (Mazzocchi, ad esempio, ha dimenticato di prendere lo zaino dal pick up che aveva dato loro un passaggio), è stata la coppia vincitrice della prima puntata.

Max Giusti, in particolare, è stato protagonista di un momento di fortissima emozione.

Quando, infatti, si sono trovati a prendere un passaggio da un gruppo d'italiani, nel vedere insieme la famiglia con i bambini, non ha potuto fare a meno di lasciarsi andare a un momento di grande malinconia. È così scoppiato in un pianto liberatorio, affermando di sentire moltissimo la mancanza della famiglia e dei suoi bambini, nonostante fossero solo quattro i giorni di lontananza da loro. La sua bella umanità è stata uno dei momenti centrali della puntata.

Pechino Express: la lite tra 'Padre e figlia'

Una delle coppie in gara è stata quella di "Padre e figlia", formata da Marco Berry e sua figlia Ludovica. I due hanno avuto un momento di forte contrasto durante il cammino per raggiungere la prima tappa. La lite ha visto Ludovica in forte crisi rispetto al comportamento del padre, tanto da arrivare a dire di voler lasciare lo show.

Arrivati alla tappa finale, come sempre accade, hanno avuto la nomination da parte dei "Gladiatori", vincitori della tappa, quindi sono andati a rischio di eliminazione.

La busta nera, una volta aperta, ha decretato proprio la loro eliminazione. "Padre e figlia" escono subito dal gioco: per loro Pechino Express è finito ancor prima d'iniziare.

Le 'Figlie d'arte' e gli 'Inseparabili'

La coppia delle "Figlie d'arte" è formata dalla sempre esuberante Asia Argento e da Vera Gemma, figlia del più famoso Giuliano. Il primo impatto con il gioco per loro è stato abbastanza disastroso: hanno avuto, infatti, alcune difficoltà nel fare il ragionamento matematico richiesto per la prima prova. Non si sono, però, perse d'animo, pur arrivando ultime nella risoluzione del problema.

In seguito, infatti, la loro prestazione è andata migliorando, tanto da arrivare in una posizione centrale alla fine della puntata, quindi evitando il pericolo di essere eliminate.

"Gli inseparabili" possono essere definiti come la coppia più simpatica di questa prima puntata. I due gemelli marchigiani con il loro look originalissimo, capelli rossi e ricci e una lunghissima barba, sono i concorrenti che più si sono trovati in difficoltà nell'interagire con la popolazione locale. Proprio per il loro look hanno avuto, infatti, parecchie difficoltà nel trovare i passaggi in automobile, necessari per fare i vari spostamenti e arrivare alle tappe previste dall'itinerario della puntata.

Anche loro, però, non si sono persi d'animo: alla fine della puntata hanno deciso di "accorciare" la lunghezza della barba. Funzionerà? Lo vedremo al prossimo appuntamento.

Segui la pagina Pechino Express
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!