Martedì 10 dicembre la Compagnia di San Paolo ha reso pubblico l’esito del bando “Le risorse culturali e paesaggistiche del territorio: una valorizzazione a rete”, al quale nel mese di febbraio aveva presentato la propria candidatura anche il piano di valorizzazione “Tesori di Arte e Cultura Alpina” con il progetto: “Valle di Susa: un viaggio attraverso le Alpi”.

Il progetto è tra i sedici vincitori (su 186 proposti) ed è stato pertanto finanziato con 250.000 euro (pari al 60% dell’intero budget). Le azioni in cui si articolerà il piano nei corso dei prossimi due anni sono legate al miglioramento della fruizione del patrimonio culturale della Valle di Susa, anche attraverso l’innovazione tecnologica, allo sviluppo di progettualità con il mondo scolastico e giovanile, e alla crescita della comunità mediante percorsi formativi.

Nata per sostenere la valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico diffuso sul territorio piemontese e ligure attraverso la promozione di progetti volti alla messa in rete di beni culturali, l’iniziativa della Compagnia aveva come obiettivo quello di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico per il tramite di progetti fondati sull’integrazione tra tutte le risorse e gli attori presenti su di un territorio. La messa in rete delle risorse culturali e paesaggistiche connesse a un’idea-guida, fortemente radicata nel contesto in cui si intende operare, può rappresentare un modello in grado di generare opportunità di crescita.

La partecipazione al bando da parte del piano di valorizzazione della Valle di Susa è stata resa possibile dal lavoro di coprogettazione operata all’interno dei gruppi di lavoro coordinati dalla Cabina di Regia.

I migliori video del giorno

Il progetto è stato sottoscritto da un partenariato ampiamente rappresentativo del territorio: 35 Comuni, la Comunità Montana, operatori della ristorazione e della ricettività, associazioni culturali, istituti scolastici, consorzi turistici e Soprintendenze.