Mercoledì prossimo, 13 novembre del 2013, nel Lazio è stato proclamato lo #sciopero generale da parte delle Segreterie regionali di Cigl, Cisl e Uil contro la Legge di Stabilità varata dal #Governo. Nell'ambito di questa agitazione a Roma mercoledì prossimo è stato indetto uno sciopero della durata di quattro ore per il trasporto pubblico locale.

Lo sciopero del trasporto pubblico locale, che inizierà nella Capitale alle ore 9 per poi terminare alle ore 13, riguarderà i lavoratori di Roma Tpl e dell'Atac per un'agitazione unitaria, da parte della Cigl, Cisl e Uil, alla quale ha aderito anche l'Ugl.

In accordo con quanto riportato dal sito Internet di Roma Capitale, nelle ore dello sciopero le corse dei mezzi pubblici non garantite sono quelle della metropolitana, tram e bus includendo anche quelli extraperiferici e periferici.

Lo stesso dicasi anche per il trasporto ferroviario locale con particolare riferimento alle tratte Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Giardinetti. Come al solito a scioperare non saranno solo i conducenti dei mezzi ma anche dipendenti come i verificatori a bordo e gli addetti alle biglietterie.

Nell'ambito dello sciopero generale proclamato nel Lazio mercoledì prossimo è previsto anche un corteo organizzato proprio a Roma dalla Cigl, Cisl e Uil regionale. La partenza del corteo è fissata per le ore 9,30 in Roma da Piazza dell'Esquilino per poi arrivare a Piazza SS. Apostoli. E' previsto l'intervento dei Segretari regionali di Cigl, Cisl e Uil Claudio Di Berardino, Mario Bertone e PierPaolo Bombardieri.