Venerdì prossimo, 15 novembre del 2013, in Lombardia su base territoriale ci saranno tante manifestazioni e tanti cortei accompagnati tra l'altro da uno sciopero della durata di quattro ore. Questo nell'ambito delle iniziative congiunte di Cgil, Cisl e Uil contro la Legge di Stabilità varata dal Governo Letta.

Per quel che riguarda il Comune di Milano, dalle ore 18 alle ore 22 di venerdì 15 novembre del 2013 scatterà anche lo sciopero del trasporto pubblico locale in accordo con quanto reso noto dal sito Internet dell'Atm.

La mattina, invece, dalle ore 9,30 è in programma nell'ambito dello sciopero generale nazionale territoriale di quattro ore un corteo da via Palestro e fino ad arrivare a Piazza della Scala con tanto di intervento conclusivo da parte del Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso.

Sempre venerdì prossimo, 15 novembre del 2013, in Lombardia sono programmati scioperi territoriali della durata di 4 ore anche a Legnano, Como, Bergamo, Brescia, Lecco, Valcamonica Sebino, Cremona, Sondrio, Varese e Lodi. In tutte queste città sono stati organizzati dei cortei o dei presidi in alcuni casi davanti alle Prefetture.

Ricordiamo che Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato lo sciopero generale nazionale di 4 ore per mettere pressione al Governo affinché la Legge di Stabilità venga profondamente modificata. Tra le richieste dei Sindacati c'è quella di spostare il prelievo fiscale dal lavoro alle rendite in modo tale da lasciare più soldi in tasca ai lavoratori ed ai pensionati.