La #Toscana è sicuramente una delle regioni italiane più amate dai turisti sia nazionali che stranieri. Le sue città ricchissime di storia, gli splendidi borghi medievali e le meravigliose colline ricche di prodotti enogastronomici ne fanno una delle mete predilette dei miliardari di tutto il mondo, che non disdegnano il soggiorno o addirittura l'acquisto di una splendida villa immersa nel verde. Sono tantissimi i luoghi da visitare durante un viaggio in Toscana, al di là di Firenze e delle città più note come Pisa e Siena. Ecco di seguito i nostri consigli per un tour di cinque giorni in una delle regioni più belle di tutto il mondo.

Giorno 1 e 2: immancabile la visita a Firenze come punto di inizio in un viaggio in Toscana.

La città gigliata è ricchissima di attrazioni e un giorno non basta per ammirarle tutte. Si parte con una visita nelle vie centrali da Piazza del Duomo con la meravigliosa Santa Maria Del Fiore, il Campanile di Giotto e il Battistero. Imperdibile Piazza della Signoria con Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi. Molte ore vanno poi dedicate alla visita della Galleria degli Uffizi. Il secondo giorno è la volta di Palazzo Pitti, con le sue costanti mostre, e Ponte Vecchio. La giornata si conclude a Santa Croce e poi nelle splendide colline di Fiesole.

Giorno 3: dopo una giornata dedicata ai monumenti e alla storia, consigliamo il terzo giorno all'insegna dei borghi medievali e dei prodotti enogastronomici locali. Ecco dunque immancabile la visita alla Val D'Orcia e a Montepulciano con la degustazione del vino Brunello, oltre che dei salumi e dei formaggi tipici locali.

I migliori video del giorno

Una breve scappatina all' Abbazia di Sant'Antimo e al Borgo di Pienza completano la giornata.

Giorno 4: Siena non può mancare nella settimana trascorsa in Toscana con la visita della Piazza del Campo dove tradizionalmente si svolge il Palio. Seguono poi nuove degustazioni nei paesi adiacenti alla città di Casttellina in Chianti e Raddi in Chianti per gustare il famoso vino.

Giorno 5: la Toscana, oltre ad essere la culla del Rinascimento, è stata anche sede della popolazione etrusca. Non va quindi tralasciata una scappatina a Volterra per visitare il famoso etrusco oltre che i resti dell'anfiteatro romano. Nei pressi della cittadina, si trova anche il borgo medievale di San Gimignano e di Monteriggioni con le torri e le splendide mure medievali. #La tua vacanza