2

La Costiera Amalfitana è un tratto di costa famoso in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica, sede di importanti insediamenti turistici e di spiagge mozzafiato. I paesaggi e le spiagge offerte dalla costiera amalfitana rimangono ogni anno nell'immaginario collettivo di molti turisti stranieri come uno dei simboli dell'Italia. Questo tratto di costa campano delimitato ad ovest da Positano e ad est da Vietri sul mare, è ricco di fascino in ogni suo particolare, dai paesini di pescatori, alle piccole spiagge incastonate tra rocce a picco sul mare, a isolotti raggiungibili solo con piccole imbarcazioni. Una miriade di spiagge suggestive spesso sconosciute al grande pubblico, caratterizzano l'intera costa.

La costiera amalfitana: alcune delle spiagge più belle

Se non avete ancora visto le spiagge più segrete della Costiera amalfitana, non sapete cosa vi state perdendo. Esplorare la costiera e andare alla scoperta delle sue spiagge più segrete è qualcosa di indescrivibile, dati i luoghi paradisiaci che ci saprà offrire, caratterizzati dall'acqua cristallina.

  • La spiaggia di Conca dei Marini - Una spiaggia composta da sabbia e sassolini ha un mare colore smeraldo, spiaggia dalla discesa facilmente agevole, attraverso le scale che attraversano il centro del borgo di Conca dei Marini, si scoprono le antiche case, chiese giardini e angoli segreti del paese.
  • La spiaggia di Erchie - Questa spiaggia vale davvero la pena di essere vista, nonostante non è molto semplice da raggiungere, ossia la pittoresca spiaggia di Erchie, che è sovrastata dalla una torre proprio sulla spiaggia.
  • La spiaggia di Praiano - La spiaggia di Praiano, offre una spiaggia molto invitante e tranquilla, che si affaccia tra la montagna e il mare ed è l'unica spiaggia della Costiera Amalfitana illuminata dal sole fino al tramonti, ricordo infatti, che sulle altre spiagge della costa il sole va via nel primo pomeriggio.
  • La spiaggia del Fiordo di Furore - Il Fiordo di Furore è uno dei luoghi più affascinanti della Costiera Amalfitana: affacciandosi dal ponte che lo sovrasta è difficile resistere alla tentazione di scendere fino alla spiaggetta davanti al vecchio borgo marinaro, oggi disabitato e trasformato in un museo. La spiaggia anticamente era usata come approdo commerciale: è larga solo 25 metri ma piuttosto profonda. E' un luogo sempre fresco ed è illuminato dal sole soltanto nelle prime ore del pomeriggio.