‘Credesi che la marina da Reggio a Gaeta sia quasi la più dilettevole parte d’Italia; nella quale assai presso a Salerno e una costa sopra 'l mare riguardante, la quale gli abitanti chiamano la costa d'Amalfi, piena di picciole città, di giardini e di fontane, e d'uomini ricchi e procaccianti in atto di mercatantia sì come alcuni altri’: così parlava Giovanni Boccaccio nella IV novella della II giornata del celebre Decameron con l’intento di descrivere la #Costiera Amalfitana, certamente uno dei luoghi più affascinanti ed incantevoli d’Italia. In tanti decidono di trascorrervi le proprie ferie ed anche quest’anno, in occasione delle vacanze 2014, in molti l’hanno scelta per trascorrere il proprio periodo di pausa dal lavoro e dai ritmi frenetici della vita in città.

La Costiera Amalfitana si identifica in un tratto della Campania lungo oltre 100 km che si estende dalla provincia di Salerno a Castellammare di Stabia; un paradiso naturalistico d’altri tempi che si affaccia sul golfo di Salerno e sul mar di Mediterraneo. Splendidi e caratteristici i luoghi che compongono la Costiera: si va da Vietri, Maiori, Minori, Ravello, sino alla famosissima Amalfi, passando, tra gli altri, per Praiano, Furore, Positano e Sorrento. State pensando di trascorrere le vostre vacanze 2014 in Costiera Amalfatina? Cerchiamo di scoprire insieme qualcosa che possa aiutarvi a stilare un minimo di itinerario.

Vacanze 2014 in Costiera Amalfitana: ecco cosa vedere, come spostarsi da un paesino all’altro e dove alloggiare

Come accennato in apertura, in molti hanno scelto la Costiera Amalfitana per trascorrere le proprie vacanze 2014; per chi ha necessità di prendere un volo, l’ideale sarebbe raggiungere Sorrento e i paesi adiacenti dopo essere atterrati all'aeroporto di Napoli ed essersi serviti del trasporto locale. Per chi volesse andare in Costiera, oltre all'aeroporto di Capodichino è inoltre possibile atterrare a Pontecagnano, che si trova a circa 40 chilometri da Salerno. Le alternative non mancano neanche per chi vuole raggiungere la Costiera Amalfitana in treno o servirsi di traghetti: le città sono infatti ben collegate con i principali centri del Nord e del Sud Italia. Detto dei paesini che compongono la Costiera Amalfitana, se desiderate trascorrervi le vostre vacanze 2014 il consiglio è quello di muoversi con i bus pubblici; la strada che collega le varie località tra loro è infatti molto stretta e non è opportuno solcarla se non la si conosce a fondo (ciò non toglie che in molti si spostano comunque in autonomia). Chiaramente ha sempre il suo fascino il classico giro in barca: se ne può affittare una o prenotare delle gite organizzate con tanto di guida inclusa. Per quanto riguarda i luoghi da visitare, non potete perdervi il Duomo e il Chiostro del Paradiso di Amalfi, Villa Cimbrone (situata a Ravello), uno dei luoghi più suggestivi e misteriosi dell’intera Costiera, il centro storico di Positano (solcato da tutta una serie di vicoletti brulicanti di negozi e boutique all’ultima moda) e la splendida Vietri sul Mare, famosissima per le ceramiche prodotte ed esportate in tutto il mondo. Se avete scelto la Costiera Amalfitana per le vostre vacanze 2014 la nota dolente è senz’altro costituita dagli alloggi: trovarne uno economico non è semplicissimo, il consiglio è quello di muoversi per tempo e di sondare più tipologie di strutture. Se volete risparmiare non fermatevi ai soli alberghi o hotel, anche i B&B offrono infatti un buon livello in termini di servizi a costi certamente più contenuti.



#La tua vacanza