L'arcipelago delle Isole Eolie  in Sicilia comprende 7 bellissime isole di origine vulcanica: Lipari, Stromboli, Vulcano, Panarea, Salina, Alicudi e Filicudi e alcuni scogli ed isolotti che affiorano dalle acque azzurre e cristalline del Mar Tirreno. Il loro paesaggio è caratterizzato da una natura selvaggia ed incontaminata e due di loro, Vulcano e Stromboli, sono ancora vulcani in attività.

Ogni anno, migliaia di turisti, si recano in questi luoghi che sono fra i 50 siti inseriti dall'Unesco nella World Heritage List, nella categoria patrimonio naturalistico e fanno tutte parte della provincia messinese. Lipari, per ampiezza, rappresenta il comune principale; interessante il Museo archeologico all'interno del Castello che sorge in una vasta baia fra due insenature: Marina lunga e Marina corta.

Una visita meritano anche la Cattedrale normanna e l'acropoli greca. Numerose e particolari le spiagge e le cale da raggiungere in barca.

Panarea è l'isola più piccola e la più antica che attrae molti turisti per la vita notturna e la bellezza mozzafiato di spiagge e natura incontaminata ed è anche la meta preferita di personaggi vip.

Vulcano è un'isola di origine vulcanica ancora attiva, testimonianza sono i numerosi soffioni di vapore che escono dal suolo e dalle acque del mare, i fanghi con preziose proprietà terapeutiche, l'odore di zolfo che si espande su tutta l'isola. Famosa la spiaggia di origine lavica con la sua sabbia nera e le acque calde del mare che la bagnano.

Stromboli è uno dei più attivi vulcani in Europa e le sue spettacolari colate di lava, che arrivano fino al mare, (La Sciara del fuoco), si possono ammirare dall'Osservatorio dell'isola.

I migliori video del giorno

Da visitare Strombolicchio, uno scoglio che si dice sia stato creato da una delle prime eruzioni vulcaniche delle Eolie.

Salina, seconda isola per grandezza, famosa per aver ospitato il set del film 'Il Postino' di Massimo Troisi, attrae i visitatori per il suo bosco di felci che scendono a strapiombo sulle famose spiagge come, ad esempio, quella di Pollare ed è rinomata per la produzione di granite.

Infine Alicudi, l'isola 'silenziosa' perché è vietato circolare in auto, e Filicudi, con i suoi fondali rigogliosi e la natura selvaggia ed incontaminata. Una visita alla spettacolare Grotta del bue, a Filicudi, è d'obbligo.