Solo chi possiede un animale domestico sa quanto sia importante che il nostro cane o gatto ci accompagni nel corso della nostra vita, anche quando ci spostiamo da una città all'altra per una breve o più lunga vacanza. Trasportare in auto un animale a quattro zampe conviene soprattutto quando lo spostamento è relativamente breve, ma il problema sorge quando ci dobbiamo spostare da un continente all'altro e non sappiamo proprio a chi lasciare il nostro inseparabile amico. Partiamo dal presupposto che di norma, nei viaggi in aereo, il cane o il gatto di turno viaggiano in apposite gabbie nella stiva dell'aeromobile, cioè dove ci sono le nostre valigie più grandi.

Si tratta, però, di una scelta che spesso può fare solo male al nostro amico a quattro zampe, dato che in molti casi il viaggio dura interminabili ore e l'animale in questione ha uno spazio infinitamente piccolo per muoversi e fare i suoi bisogni. In aiuto di coloro che non riescono proprio a fare a meno dal portare con sé il proprio animale domestico, è intervenuta la Delta, compagnia aerea statunitense che ha deciso di cambiare le cose, ecco come.

Mai più cani in stiva sui voli Delta

Diciamo subito che le regole per il trasporto di Animali sui viaggi in aereo cambiano da compagnia a compagnia, ma di recente la Delta ha deciso che dal 1 marzo 2016 i cani e i gatti di piccola o media taglia potranno viaggiare in cabina accanto al proprio padrone. Una notizia, insomma, che farà felici coloro i quali non riescono proprio a lasciare il proprio amico a quattro zampe a casa e che, soprattutto, non vogliono vederlo soffrire all'interno di una gabbia nella stiva dell'aereo.

I migliori video del giorno

Il limite per portare in cabina il proprio animale riguarda il peso, dato che potranno entrare solo gli animali di massimo 20 chilogrammi, mentre quelli più grandi viaggeranno più comodi rispetto a prima grazie ad un'altra iniziativa denominata "ship your pet with Delta cargo" che presuppone nuovi standard di sicurezza per i nostri amici a quattro zampe.