Parigi, una domanda e una risposta. Ecco gli ingredienti dell’iniziativa del sito HomeAway, che mette in palio una notte in un appartamento che non si può che definire unico al mondo. Come specificano sul sito HomeAway, si tratta infatti del “lussuoso appartamento all'interno della Torre Eiffel, progettato in esclusiva per il Campionato Europeo di calcio”. Come si fa? Facilissimo, basta rispondere a una domanda.   

Niente quiz, però, niente prove di cultura o purezza di spirito, perché la domanda è semplice e diretta: "Cosa faresti se potessi alloggiare nel nostro lussuoso appartamento all'interno della Torre Eiffel?".

A domanda si risponde

Una volta che si è riempito il form sul sito www.homeaway.it/eiffel-tower con la risposta, non resta che completare i rimanenti campi con i dati anagrafici, l’indirizzo di posta elettronica e un numero di telefono.

I vincitori saranno quattro e a ciascuno spetterà un soggiorno nell’appartamento nella Tour Eiffel in una delle date disponibili (23 giugno, 28 giugno, 4 luglio e 8 luglio). 

L’iniziativa ha senza dubbio lo scopo di attirare l’attenzione sugli imminenti campionati europei di calcio, che si svolgeranno proprio in Francia a partire dal prossimo 10 giugno (e proprio il 10 giugno HomeAway renderà noti i nomi dei vincitori), nonché di rianimare il turismo nella capitale francese in un momento in cui il terrorismo spaventa come mai prima d'ora.

La questione, in sostanza, è come fare a vincere il concorso. Non resta che provare a ragionarci un po’ sopra, sperando nell’illuminazione.   

Qualche suggerimento

Prima di tutto: l’amour. Si potrebbe rispondere che quel giorno speciale lo si vorrebbe passare con una persona speciale.

I migliori video del giorno

Non è molto originale, ma non si sa mai che, fra migliaia di proposte strampalate, possa alla fine vincere quella più sincera e genuina. In alternativa, sempre mantenendo assai basso il contenuto di originalità, si potrebbe dire che si sfrutterebbe la giornata per dipingere una indimenticabile vista di Parigi. Se per caso avete con pennelli e colori la stessa abilità di Monet o Utrillo, tanto per fare degli esempi, tutto sommato può essere una buona risposta: un buon quadro è sempre apprezzato.

Altra possibilità: party. Potreste rispondere che date una festa e che, secondo la tradizione rock, sfascerete tutto. Dare una festa può dare l’impressione di essere una persona che ama condividere, ma promettere di distruggere l’appartamento che vi spetta in caso di vittoria potrebbe non essere una buona mossa.

A proposito di condivisione, si potrebbe decidere di sfruttare la clamorosa opportunità per sbriciolare il record mondiale di foto postate sui social, inclusi selfie al ritmo inverosimile di quattro o cinque al minuto, roba che nemmeno Coco Rocha al massimo della forma.

Se invece si è in possesso di raffinate qualità intellettuali, si può rispondere che si intende sfruttare l’ispirazione che un’occasione del genere saprebbe senza dubbio garantire per scrivere una poesia o una canzone o impostare una innovativa teoria scientifica. Quel che vi pare, insomma, l’importante è che si tratti di un capolavoro

In alternativa, si potrebbe promettere di fare una cosa, all’apparenza, molto stupida, eppure giustissima: passare tutto il tempo guardando fuori dalla finestra ripetendo, anche a voce alta, se ce la si sente: ma guarda che un po’ che botta di … fortuna che mi è toccata