McDonald’s è in assoluto uno dei marchi più riconoscibili al mondo. Una catena di ristorazione che, per molti versi, è l’emblema stesso dell’universo dei fast food. Nel bene e nel male, si intende, nel senso che di McDonald’s si parla anche, e a intervalli regolari, per dirne male.

Fra leggende metropolitane (la più diffusa è l’unghia di ratto contenuta in un hamburger e che finisce nel dente di un cliente) e dicerie varie, gli hamburger di McDonald’s sono stati negli anni accreditati di contenere quasi ogni sorta di diavoleria. Si è parlato di carne in stato avanzato di putrefazione, con tanto di vermi a rinvigorire l’immagine splatter, addirittura di carne di vermi pura e semplice, fino alle ipotesi più pazzesche, fra cui quella secondo cui, di carne, negli hamburger, non ce n’è proprio: tutti materiali da laboratorio.

McDonald's e il suo menu da evitare

L’ultima voce sui McDonald’s deriva da una fonte alquanto singolare: un vivace tam tam via Reddit. A parlarne è stato il Mirror, che ha spiegato come una conversazione sui social si sia trasformata in una specie di palco a disposizione di dipendenti o ex dipendenti McDonald’s che hanno distribuito consigli su cosa sarebbe meglio non ordinare mai.

Primo: le patatine. Meglio non ordinarle mai, visto che pare vengano bombardate di sale ogni oltre ragionevole misura. Che abbiano un sapore aggressivo, per dirla tutta, è cosa nota a chiunque le abbia assaggiate almeno una volta nella vita, ma comunque il consiglio è prezioso perché sembra provenga da chi in prima persona si occupa del condimento del sempre amato tubero.

Igiene diurna e anarchia notturna

Secondo: mai ordinare il filetto di pesce. Non è ben chiaro cosa succeda a questa pietanza, ma pare se ne stia ad attendere per ore esposta all’aria senza alcuna protezione prima di essere servita. Il guaio è che, nei comparti cucine McDonald’s non sembra regnare l’igiene. Alcuni dipendenti hanno raccontato che lavarsi le mani dopo essere andati in bagno è… facoltativo.

Finché sono presenti i responsabili, comunque, la situazione rimarrebbe sotto controllo, ma non appena l’ora si fa tarda e in cucina rimangono solo i dipendenti, l’anarchia igienico culinaria impazzirebbe. In quei momenti, il consiglio dei dipendenti (o ex) è semplicissimo: andare a mangiare da un’altra parte.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!