"Fantasmi, ne avete paura? Forse dovreste o forse no. Figure evanescenti che si spostano da una parte all'altra in un battito di ciglia, senza che voi abbiate il tempo di accorgervene. Non è spettacolare tutto ciò? Scivolano dolcemente nell'aria scrutandovi in segreto, pronti a manifestarsi materialmente a voi, comuni mortali, quando più aggrada loro. Essi sperano di potersi aggrappare alla vita ancora per qualche secondo, qualche minuto, qualche ora, prima di dissolversi come gelida nebbia, facendo ritorno silenziosi al regno delle ombre...". Dopo questa premessa, la voglia di visitare il cimitero più infestato del mondo, Bachelor's Grove, è sempre ben radicata nel vostro cuore? Ottimo: vi accompagneremo in questo affascinante viaggio, dove la costante principale è sì il riposo eterno, ma intervallato da strani e curiosi incontri extracorporei.

Un viaggio perfetto per chi ama visitare posti misteriosi.

Storia di Bachelor's Grove e dei suoi fantasmi

Abbandonato dal 1965, il cimitero di Bachelor's Grove è di piccole dimensioni, recintato su più lati e provvisto di un lago stagnante. Spesso utilizzato per riti occulti, in quanto al suo interno sono state rinvenute tombe e statue pesantemente danneggiate, salme scomparse e resti di animali bruciati, il luogo è famoso per diversi tipi di apparizioni come l'automobile fantasma, alcuni spiriti sulle sponde del lago, il contadino fantasma che passeggia per il cimitero in sella al suo cavallo, lo spettro del monaco, che si aggirerebbe tra le tombe alla ricerca di una figlia illegittima, gli uomini a due teste, la casa fantasma, le luci lampeggianti e la celebre giovane donna di Bachelor's Grove, quella immortalata in una sconvolgente foto scattata nel 1991 che fece il giro del globo per la sua autenticità.

I migliori video del giorno

L'automobile fantasma di Bachelor's Grove

Tutto accadde nel 1971, quando una coppia stava percorrendo in macchina una stradina che costeggiava il cimitero. Di fronte a loro, si materializzò dal nulla un altro veicolo di colore rosso e dalla carrozzeria antiquata, che procedeva a grande velocità. La particolarità dell'avvenimento era caratterizzata dal fatto che quell'automobile era senza guidatore, e che aveva letteralmente attraversato l'altra macchina senza procurarle alcun graffio, fenomeno che da quella data si ripete in continuazione ancora oggi.

Il lago infestato

Parecchi testimoni dicono di vedere sedute, sulle sponde del lago del cimitero, alcune persone che sembrano dei pescatori, ma quando ci si avvicina meglio a loro, questi vengono inghiottiti dalle acque del lago stesso. Come se non bastasse, sembra pure che i fantasmi vogliano recuperare dal lago le loro lapidi, gettate probabilmente lì dentro da vandali senza scrupoli. 

Il contadino fantasma

Era il lontano 1870 quando un contadino morì davvero affogando nel lago dopo che era andato a passeggio con il proprio cavallo.

I fatti dell'epoca raccontano che l'animale s'imbizzarrì disarcionando il contadino, che cadendo batté la testa su una pietra, perdendo i sensi e la vita in pochi centimetri d'acqua.

La casa fantasma

Risalente al 1864, di stile vittoriano, a due piani, e con un portico munito di due colonne e una scalinata, la casa fantasma è stata avvistata spesso, e chi l'ha vista giura che è terribilmente reale, almeno fino a quando non ci si avvicina di più a lei. Infatti, aumentando il passo cercando di raggiungerla, la casa si allontana, diventando sempre più piccola fino a scomparire del tutto. Secondo una leggenda, chi riusciva a metterci piede, non ne veniva più fuori, essendo una casa senza dimensione spaziale e temporale.

La giovane donna di Bachelor's Grove

Grazie alla foto di Mary Huff, membro della Ghost Research Society, appare su una pellicola sensibile agli infrarossi, una ragazza semitrasparente vestita di bianco, seduta su una pietra tombale, impossibile da vedere ad occhio nudo. Molto interessante. #Esteri #paranormale