2

"Parigi è sempre una buona idea" diceva Audrey Hepburn, forse si sbagliava....è un'idea meravigliosa! Riuscire a concedersi una week end nella Villa Lumiere ormai è sempre più accessibile anche per i budget più limitati.

Il volo

Riuscire a trovare un volo low cost dai principali aeroporti nazionali è veramente facile, però, tenete bene a mente che la capitale francese è servita da tre aeroporti "Charles de Gaulle", "Orly" e "Beauvais Tillé": mentre i primi due non si trovano molto lontani dal centro di Parigi, l'aeroporto di Beauvais dista circa un'ora e quindici minuti dalla capitale, ma è ben servito dalla compagnia dell'aeroporto che garantisce un servizio navetta studiato sugli orari di arrivo e partenza dei voli serviti (prenotandolo in anticipo on-line un viaggio a/r costa 30 euro).

L'Hotel

La spesa più consistente da affrontare, sarà sicuramente quella dell'hotel, consigliamo di visionare i deal di HRS, ma anche Airnb è un'ottima soluzione.

Dove andare

Appena arriverete a Parigi, vi renderete conto che la metropolitana sarà la vostra migliore amica in questa città, arriva ovunque ma non è molto economica, pertanto vi consigliamo di dotarvi di carnet da almeno 10 Viaggi.

1 Giorno

Una prima visita della città merita il consiglio di una guida, vi consigliamo di presentarvi ai free walking tour: visite guidate (in inglese o spagnolo) non a pagamento, ma è possibile lasciare una mancia alla fine del giro al vostro accompagnatore. 

Nello specifico, ci siamo recati in Place St. Michel alle 10.00 e da lì in circa 2 ore e mezzo abbiamo fatto tappa in diversi posti, tra cui Tuileries Garden, l'Assemblée Nationale, il Louvre (non siamo entrati, ovviamente, ma ci hanno illustrato tutti gli aneddoti e la storia del Palazzo), Pont Neuf, Ile-de-la-Cité, Notre Dame, Palazzo di Giustizia, la Sainte Chapelle, il Musée d’Orsay e l'Arco di Trionfo del Carrousel. 

Dopo pranzo, ci siamo diretti verso la Tour Eiffel, con la prenotazione online sul sito ufficiale della Tour Eiffel (17 euro) si acquista un biglietto orario evitando una fila considerevole.

I migliori video del giorno

In serata ci attendeva la Crociera sulla Senna: Parigi illuminata è decisamente suggestiva e romantica. Anche per questa attività avevamo preventivamente acquistato i biglietti online che non hanno un orario prestabilito, pertanto potrete valutare al meglio quando fare l'escursione. 

2 Giorno

Visita al Louvre. Anche per questa visita avevamo prenotato online i biglietti da ritirare all'ufficio del Turismo in Rue des Pyramides 2 e che ci hanno permesso l'entrata con fila prioritaria al Museo. La visita al Louvre è irrinunciabile e meriterebbe un'intera giornata, ma con 3-4 ore si riesce ad apprezzare la visita dei padiglioni principali. Da buoni italiani non poteva mancare la ricerca della Gioconda, ma nella stanza che la ospita vi invitiamo a guardare soprattutto il dipinto sulla parete opposta. 

Terminato il giro nel Louvre è stata la volta di montmatre: un quartiere pittoresco e che lascia respirare un'aria romantica e pittoresca, paesaggio principale di molte pellicole cinematografiche.

Pranzo a menù fisso al Cafè des 2 Moulins, in compagnia della gigantografia di Audrey Tatou nello specchio del locale e di altri cimeli di Amelie Poulain. Successivamente abbiamo raggiunto il Moulin Rouge per poi proseguire la visita al Mur des Je t'aime, la piazzetta degli artisti, rue d'Orchmpt (L'auberge espagnole) ed infine la Basilica del Sacre Coeur, gustandoci la vista spettacolare della città. In questo quartiere sono presenti diversi Musei (tra cui quello completamente dedicato a Dalì) e un cimitero monumentale che conserva le tombe di artisti prestigiosi.

Due giorni molto carichi di cammino e di posti da vedere, ma vi assicuriamo che ogni angolo di questa città vi lascerà esterrefatti dalla sua bellezza e lo spettacolo che avrete sotto gli occhi allevierà la stanchezza delle lunghe camminate in lungo e largo. Bon Voyage!