Ryanair [VIDEO], tra le compagnie low cost più famose al mondo, cambia la propria politica sui bagagli a mano [VIDEO]. Fino ad oggi è stato possibile portare a bordo dell'#Aereo due bagagli a mano a persona, ma dal 1° novembre la situazione cambierà. I passeggeri dovranno dire addio alla possibilità del doppio bagaglio a mano: il più voluminoso dei due sarà imbarcato in stiva senza costi aggiuntivi sul biglietto. Questa drastica decisione della compagnia irlandese è stata presa dopo aver considerato i molti problemi che il doppio bagaglio comportava per l'equipaggio; molti passeggeri, infatti, sia per risparmiare economicamente, sia per evitare i tempi di attesa che i bagagli in stiva comportano, sfruttavano il doppio bagaglio a mano.

Molti, appunto, approfittavano della situazione e spesso i bagagli risultavano essere più voluminosi del consentito. Questa situazione creava disagi all'equipaggio in quanto non si riuscivano a sistemare tutti i bagagli nelle cappelliere. Oltre ai problemi logistici, questi disagi comportavano anche eventuali ritardi dei voli. Nel mese di Agosto il 97% dei passeggeri ha deciso di depositare il proprio bagaglio in cabina, senza considerare la possibilità di imbarcarlo in stiva.

La compagnia ha quindi deciso di favorire l'imbarco dei bagagli in stiva

Per fare ciò è stato aumentato il peso massimo consentito per il bagaglio in stiva, che passa dai 15 kilogrammi attuali a 20 kilogrammi. Inoltre è stato anche diminuito il costo per l'imbarco del bagaglio, da 35 a 25 euro ciascuno.

Anche se nei periodi di grande affluenza, ad esempio Natale, Pasqua o nei mesi estivi, il costo tornerà a 35 euro. Il secondo bagaglio a mano non sarà, comunque, del tutto abolito; infatti, saranno esenti da questa norma i passeggeri che acquisteranno il priority boarding (l'imbarco prioritario). Il costo dell'imbarco prioritario varia a seconda di quando si effettua l'acquisto: 5 euro al momento della prenotazione del volo, mentre dopo passerà a 6 euro e sarà acquistibile fino ad un'ora prima della partenza. Da quanto è stato dichiarato da Kenny Jacobs, chief marketing officer di #ryanair, questa decisione costerà alla compagnia aerea irlandese un danno economico stimato intorno a 50 milioni di euro. In questa considerazione non è stato calcolato, però, l'aumento delle vendite per quanto riguarda l'imbarco del bagaglio in stiva e del "boarding priority". #Viaggi Low Cost