Lo scambio di casa è il nuovo trend dell’estate 2017 [VIDEO]. La prova arriva dai risultati dell’indagine realizzata dal Centro Studi Turistici: per l’estate 2017 si è registrato un aumento di oltre 7,6 milioni di pernottamenti (+3,7%) mentre per quanto riguarda i turisti dall’estero nel corso del trimestre estivo si stima un totale di 95,5 milioni di pernottamenti (+5,5%)*.

Queste prospettive di crescita turistica si confermano anche nello scambio di casa tra privati. Con un tasso di prenotazione che si è moltiplicato per 10 negli ultimi 3 anni, siamo di fronte ad un vero boom di questo metodo alternativo di pernottamento.

L’Italia è la terza destinazione al mondo per lo scambio di case con 30.000 alloggi proposti su tutto il territorio nazionale **. Il 40% degli italiani utilizza lo scambio di casa o appartamento per le proprie vacanze, anche quelle più brevi. Le mete preferite degli italiani che alloggiano con questo metodo alternativo sono la Francia e la Spagna.

Lo scambia di casa, che s’inscrive in un contesto di economia collaborativa, risponde così al bisogno di viaggiare in maniera diversa e di avere vacanze a costi contenuti. La pratica dello scambio di casa sta conoscendo oggi un vero e proprio boom. Grazie alle nuove tecnologie, le piattaforme propongono oramai degli alloggi in quasi tutti i paesi del mondo e dei sistemi che permettono scambi più flessibili. Con lo scambio di casa, i vacanzieri realizzano economie dell’ordine del 30% sul proprio budget delle vacanze.

I migliori video del giorno

Una soluzione ideale per le famiglie, accessibile a tutti, anche a coloro che vivono in affitto.

I leader in Italia di questo tipo di soluzione per le vacanze sono piattaforme come GuestToGuest, scambiocasa.com e Home Echange. In particolare GuestToGuest propone un sistema innovativo basato sull’utilizzo dei GuestPoints, un sistema di punti che serve ad organizzare gli scambi di casa non reciproci in maniera completamente gratuita. La sua piattaforma online, disponibile anche su iOS e Android, mette in relazione membri che vogliono organizzare scambi di casa per i propri weekend o per le proprie vacanze. L’iscrizione è gratuita ed ogni membro puo’ proporre uno o più alloggi per lo scambio. Ogni casa è valutata in numero di punti. Le transazioni dunque non si fanno attraverso il danaro ma con questo intelligente sistema di punti. Nel Marzo 2017, GuesttoGuest ha acquisito HomeExchange.com, il pioniere americano dello scambio di casa.

* fonte Confesercenti-Assoturismo

** fonte ScambioCasa.com & GuesttoGuest