Alcuni avranno diritto a ottenere ancora il bonus degli 80 euro in busta paga, ma altri invece non solo non lo riceveranno più, ma dovranno addirittura rimborsare quello avuto nel 2015. Il motivo? Il reddito massimo consentito. In molti casi la restituzione del bonus è richiesta anche agli incapienti, con un reddito inferiore agli 8000 euro. Sulla sua pagina Facebook, il deputato di Forza Italia, Elvira Savino, ha considerato la misura “da repubblica delle banane”. Il parlamentare ha commentato: “Con la bufala degli 80 euro Renzi ci ha vinto le elezioni europee del 2014 e ci ha vissuto di rendita per due anni. Oggi che si è scoperto che 1,4 milioni di cittadini devono restituirli, e in una volta sola, nessuno o quasi ne parla. E invece dovrebbe essere la notizia di apertura di tutti i tg e di tutti i giornali perché un Governo che si compra il consenso con le mance elettorali e poi se le fa addirittura restituire è una cosa che non si è mai vista al mondo, neppure nelle repubbliche delle banane. E la ciliegina sulla torta è che gli 80 euro dovranno restituirli anche gli incapienti, non coloro quindi che non ne avevano diritto perché hanno guadagnato troppo, ma coloro che non ne avevano diritto perché hanno guadagnato troppo poco, che sono troppo poveri. Roba da matti”. #Matteo Renzi