Viglevanum 2015

Si è appena conclusa la maxi esercitazione denominata Viglevanum 2015 ed organizzata dal Gruppo Comunale di Protezione Civile della Città di Vigevano, alla quale hanno partecipato diverse associazioni cittadine e limitrofe.

Tre giorni di duro addestramento per i padroni di casa, coordinati da Santino Bocca, insieme ai sommozzatori del Blu Life, ai volontari del Parco del Ticino, del Gruppo intervento pavese di Garlasco, di AIB (antincendio boschivo) e della Croce Azzurra Vigevanese.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti insieme hanno collaborato intervenendo sugli scenari simulati appositamente per la maxi esercitazione: il recupero di un ferito nei pressi del fiume Ticino, imbragato e trasportato da una riva all'altra; l'allagamento di un sottopasso e l'utilizzo delle idrovore; un incendio boschivo ed il soccorso di tre ustionati gravi.

Il tutto, con grande passione, preparazione e sinergia. A concludere il campo 2015, l'evento organizzato nel cortile del castello di Vigevano: "eroi per un giorno", dove i volontari hanno accolto numerosi bambini facendogli provare l'emozione di salire su un mezzo, di spegnere un incendio o di fare amicizia con i cani della squadra cinofila cittadina.

Pubblicità

La figura del volontario di Protezione Civile

Il volontariato di Protezione Civile è nato circa 50 anni fa in concomitanza con le gravi emergenze che hanno colpito il territorio italiano (Terremoto dell'Irpinia, l'alluvione di Firenze): inizialmente si trattò di una grande mobilitazione spontanea di cittadini che accorrevano col solo fine di soccorrere chi ne aveva più bisogno. Poi, con la legge n.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto Ambiente

225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del Servizio Nazionale della Protezione Civile, le organizzazioni di volontariato hanno assunto il ruolo di "struttura operativa nazionale" e sono diventate parte integrante del sistema pubblico.

Oggi tutti coloro che vogliono dedicare un po' del loro tempo agli altri possono iscriversi alle numerosissime associazioni presenti sul territorio negli elenchi territoriali o in quello centrale.

Dopo le necessarie visite mediche, si verrà formati ed addestrati in maniera tale da poter realmente affrontare una situazione di emergenza. Ogni associazione, poi, provvederà periodicamente alla formazione ed all'aggiornamento dei suoi iscritti, mediante maxi esercitazioni, come quella di Viglevanum 2015.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto