Chia è la regina dei mari italiani: è la spiaggia più bella d’Italia”. La Sardegna ha fatto cinquina conquistando le tanto amate “cinquevele” di Legambiente. Perché sono altrettante le spiagge dell’Isola inserite nella nuova Guida Blu 2016, realizzata da Legambiente e Touring Club italiano, che certifica il mare più bello d’Italia. Tra le regioni italiane è sempre la Sardegna a primeggiare (5 siti) seguita dalla Puglia con 4. Le “cinque vele” sventolano comunque in ben 19 località marine e anche in 7 laghi. Le nuove entrate di quest’anno – assicura la guida - per quanto riguarda i mari, sono Santa Tersa di Gallura, (Olbia-Tempio), Castro, in Salento e la rinata Isola del Giglio, in Toscana.

La classifica

Al primo posto assoluto della classifica stilata da Legambientee Touring Club c’è appunto Chia, a Domus de Maria. Poi troviamo anche Posada (Nuoro), al quarto posto. Bosa (Oristano), al dodicesimo. Baunei(Ogliastra), al quindicesimo e per finire Santa Teresa di Gallura (Olbia-Tempio), al diciassettesimo posto. "Chia-Domus de Maria – si legge nella Guida Blu – svetta in cima alla classifica delle località marine, grazie soprattutto all’impegno per la tutela e la valorizzazione del paesaggio naturale e alla cura dedicata all’educazione ambientale e ai beni archeologici”. Sul podio dei vincitori troviamo al secondo posto Pollica, in provincia di Salerno e Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto. Le località vengono selezionate dall'istituto di ricerca "Ambiente Italia" in base alle analisi effettuate dalla goletta verde di Legambiente.

Sono in tutto 19 le località marittime premiate.

Le vele lacustri

Per quanto riguarda i laghi la regione che spicca di più nella “Guida Blu 2016” di Legambiente e Touring è il Trentino Alto Adige che si è piazzata al primo posto come regione al top per numero di località prime classificate: ben tre su sette e tutte a cinque vele. A vincere è stato il Lago di Molveno, in provincia di Trento, che tra l’altro è anche una Bandiera arancione del Touring Club.

Al seguire Fiè allo Scillar (Bolzano), Avigliana (Torino), Bellaggio (Como), Appiano sulla Strada del Vino (Bolzano), Massa Marittima (Grossetto) e per finire Sospirolo, in Veneto.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!