Siamo tutti, purtroppo, ormai abituati a leggere notizie allarmanti e preoccupanti su tanti argomenti: prodotti chimici nel cibo e nell'acqua che portiamo sulle nostre tavole, cambiamenti climatici dalle gravi conseguenze, l'Ambiente sempre meno rispettato, omicidi e disastri ovunque nel mondo, specie vegetali e animali che si estinguono o rischiano di estinguersi. Il mondo della ricerca, però, non si sofferma solo sui lati negativi di queste notizie, ma punta l'attenzione anche su quelle piccole, trascurabili, confortanti e positive, ai soli fini della conoscenza, come per esempio la recente scoperta di una nuova specie di Farfalla notturna, ritrovata aSila.

Scoperta aSila

Dunque, una specie sconosciuta di farfalla notturna è stata individuata nel Parco Nazionale della Sila, in Calabria: lei si chiama 'Nothocasis rosariae', scoperta nell'ambito del progetto 'Monitoraggio attraverso l'uso di trappole luminose dei lepidotteri notturni', pubblicata sulla rivista 'Zootaxa' eche ha come principale finanziatore proprio il Parco Nazionale della Sila: un luogo magnifico, incontaminato, a tratti ancora primitivo, dove secondo altre ricerche si respira anche l'aria più pulita d'Europa, di recente entrato a far parte dei luoghi più protetti dall'Unesco come'Riserva della Biodiversità'. La farfalla appena scoperta non appartiene a una sottospecie già conosciuta, ma di una nuova mai vista prima e di cui la scienza era del tutto ignara.

Nothocasis rosariae: la farfalla sconosciuta

La 'Nothocasis rosariae', che deve il suo nome alla madre di uno degli autori della ricerca, è una farfalla notturna dalle piccole dimensioni, di colore grigio chiaro anche sull'addome e sul torace, con un'apertura alare di circa 3 centimetri. Vola in zone molto boscose e montuose dalla fine del mese di agosto a metà novembre. Quella ritrovata tra i magnifici boschi dellaSila, ovviamente, non ha nessuna analogia con le grandi e coloratissime farfalle diurne tropicali: tuttavia, pur essendo poco appariscente, in campo biogeografico ha una notevole importanza, in quanto rimette in primo piano le precedenti segnalazioni attribuite alla specie 'Nothocasis sertata' (sua parente prossima)relative ad alcune popolazioni dell’Europa meridionale.

Per gli aggiornamenti clicca 'segui'

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto