Con l'avvicinarsi verso l'inizio della stagione autunnale, gli esperti del mondo della meteorologia stanno ormai proponendo le prime stime su quelle che saranno leprevisioni del tempo in Italia durante i mesi dell'inverno 2016/2017. Dopo aver trascorso un'estate particolarmente positiva e calda lungo gran parte della penisola, la paura di molti italiani è quella di una completa inversione di rotta e dell'arrivo di freddo, gelo e grandi nevicate a partire già dal mese di novembre; sarà davvero così? Al momento non è facile rispondere con certezza a queste domande ma, analizzando alcuni fenomeni in corso di svolgimento sul pianeta è possibile effettuare delle proiezioni e delle stime sulle Previsioni meteo invernali.

In particolar modo, gli esperti del portale Ilmeteo.it stanno concentrando le loro attenzioni su "La Nina", fenomeno gemello rispetto al conosciuto "El Nino" che si basa su un raffreddamento alquanto anomalo delle temperature fatte registrare quotidianamente nelle acque di superficie dell'Oceano Pacifico.

'La Nina' e le possibili conseguenze sul prossimo inverno italiano

La presenza del fenomeno "La Nina" di intensità moderata sta spingendo gli esperti ad effettuare alcuneprevisioni meteo per l'inverno 2016/2017 abbastanza positive. Tale fenomeno infatti potrebbe essere la causa della formazione di grandi vortici di aria fredda che si potrebbero però concentrare solamente sulle zone polari senza toccare le nostre latitudini.

Ciò si tradurrebbe dunque in una stagione invernale che, nonostante un fisiologico calo delle temperature, potrebbe non essere particolarmente rigida e nevosa. Al momento tale previsione risulta però essere solamente un probabile scenario futuro e non una certezza in quanto il lungo periodo di tempo che trascorrerà fino alla fine del 2016 potrebbe ancora rivoluzionare le previsioni meteo invernali. Per rimanere sempre informati e non perdere i prossimi aggiornamenti meteo clicca segui per rimanere in contatto con le novità della nostra pagina.