Un evento che tutto il mondo attende con trepidazione. La Superluna (dopo l'avvenimento del 16 ottobre), impreziosirà la notte del 13 novembre, apparendo all'occhio umano il 30% più brillante e il 14% più grande. Sono ben 68 anni, dal 26 gennaio 1948, che non si verificava una congiunzione astrale di tale portata, chi la perderà dopo il tramonto di questa sera, dovrà aspettare il 25 novembre 2034. Se il maltempo che ha colpito l'Italia permetterà, la Superluna sorgerà a est e sarà talmente vicina – appena 356mila chilometri – da sembrare quasi a portata di mano. Quando si trova all’apogeo (il punto più lontano) dista dalla Terra ben 406mila chilometri.

Pubblicità

I consigli degli esperti

Sono tanti i consigli degli esperti pubblicati su molteplici siti di Astronomia nelle ultime ore. C'è chi consiglia di usare un binocolo o un telescopio (ma con un filtro per proteggere gli occhi dalla luce), ma anche chi vorrà ammirare lo spettacolo ad occhio nudo, per osservare al meglio mari e crateri del satellite. 'Ci saranno le condizioni ideali per le foto notturne'' afferma Silvio Eugeni, presidente del Centro nazionale astroricercatori indipendenti (Cnaii). “Il mio suggerimentoè quello di cercare monumenti archeologici'' come sfondo.

''Vicino alla luna – ha aggiunto – ci saranno anche le Pleiadi, le cosiddette sette sorelle, che renderanno le foto ancora più belle''. Sul sito della Nasa, infine, un fotografo spiega come 'scattare' al meglio la Superluna (ecco quando vedere la Superluna), consigliando di non fotografare la Luna da sola, ma immortalando un punto di riferimento sulla Terra, per rendere l'idea del luogo esatto in cui ci si trova e delle giuste distanze.

Gli eventi organizzati nel mondo

Tanta attesa e trepidazione non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo, dove sono stati organizzati diversi eventi a tema per ammirare al meglio la Superluna e renderla un'esperienza unica, che in ogni caso non si ripeterà prima di 18 anni.

Pubblicità

In Australia sono migliaia di persone ad aver aderito all'evento organizzato su una delle spiagge più famose di Sidney, dove sarà possibile sorseggiare tè (vige il divieto di consumare alcool sulla battigia), mentre a New York va di moda il viaggio in elicottero in notturna per godersi in maniera unica lo spettacolo.