Dimentichiamoci il bel tempo mite e senza precisazioni che ha investito l'Italia per le festività natalizie. Già dalle prime ore di ieri, è arrivata sullo stivale la prima perturbazione dell'anno, portando le prime piogge da Nord a Sud, proprio mentre gli italiani erano intenti a fare il classico brindisi di mezzanotte. Durante le feste di Natale grazie all'Anticiclone delle Azzorre, l'intera Penisola è stata interessata da bel tempo e clima stabile, i primi rovesci sono arrivati soltanto nella giornata di Santo Stefano, per poi andare via via aumentando. I giorni a seguire hanno portato pioggia e nevicate a basse quote, basta ricordare la neve copiosa scesa a Cortina d'Ampezzo, [VIDEO]portando vari disagi ai turisti sprovvisti dalle catene sulle auto.

La sera di San Silvestro è stata invece caratterizzata dal tempo, con temperature miti.

Maltempo in arrivo per l'Epifania

Sono da poco terminati i festeggiamenti per il Capodanno e sull'Italia il giorno del primo dell'anno è stato caratterizzato dai frequenti rovesci. [VIDEO] L'arrivo del nuovo anno, ha portato con se, la prima perturbazione del mese, facendo arrivare la pioggia da Nord a Sud, in tutte le regioni nessuna esclusa. La cosa peggiore, è che il tempo anziché migliorare, andrà in peggioramento. Al Sud, la Protezione Civile ha infatti emesso un allerta meteo per le prossime 24/36 ore per le frequenti piogge accompagnate dal forte vento. Al Centro, non sarà da allerta ma le regioni tirreniche saranno interessate dalle forti raffiche di vento. Il Nord invece sarà ancora interessato dalle nevicate, tanto da segnalare una nuova fitta nevicata a Cortina, ma per evitare i disagi delle festività natalizie che hanno provocato vari incidenti, la polizia ha effettuato dei controlli per verificare chi avesse gomme invernali e/o catene.

Il meteo che caratterizzerà il BelPaese nell'attesa dell'Epifania, sembrerà più autunnale che invernale, con fasi alternate tra bel tempo e non, ma le temperature ok dovrebbero essere rigide. Diverso è quanto si prospetto per l'Epifania, perché infatti dovrebbe arrivare dell'aria gelida sull'Italia che porterà nuova pioggia e freddo e temperature rigide, ma per andare oltre meglio attendere le ultime dai risultati dei modelli matematici. Per il ponte dell'Epifania è meglio che la nonnina, durante la consegna delle calze piene di dolci, oltre alla scopa porti un ombrello per ripararsi dalla pioggia. #2018 #Maltempo