Marzo, si sa, è un mese 'pazzerello' e le condizioni atmosferiche di questi giorni ne sono una prova evidente. Le ultime giornate sono state davvero all'insegna della variabilità meteorologica. Sole e caldo, pioggia e freddo, in alcuni casi addirittura spruzzate di grandine e, nelle zone montuose, anche di neve. La primavera deve ancora sopraggiungere ed infatti basta osservare sia il cielo che il termometro per capire che la bella stagione è ben lungi dal fare capolino nella penisola italiana.

Non a caso, purtroppo, le Previsioni meteo della metà del mese di marzo e del prossimo fine settimana annunciano che il tempo subirà un probabile peggioramento.

Il meteo dei prossimi giorni di marzo: giovedì 15 peggiora il tempo

Già tra la notte di oggi, martedì 13 marzo e la mattina di domani, mercoledì 14, la situazione meteorologica in Italia potrebbe subire delle decise modificazioni. I meteorologi del centro 'Epson Meteo' sono sicuri nell'annunciare che una serie di correnti umide di origine atlantica scivoleranno sul nostro paese portando con sé molte nuvole e, in qualche caso, anche piogge, soprattutto al Nord Est (Veneto e Lombardia orientale) e nelle zone interne del Centro Sud.

Nel resto d'Italia, invece, ci saranno schiarite. Le temperature resteranno nei livelli standard del periodo. Le condizioni meteo potrebbero peggiorare giovedì 15 marzo, quando una perturbazione più intensa colpirà l'Italia. La pioggia scenderà copiosa in molte parti della penisola, soprattutto in Piemonte, Lombardia e nella fascia prealpina all'estremo Nord Est, ma passerà anche per la fascia della Liguria a ridosso dell'Appennino fino ad arrivare in Sardegna, provocando una leggera diminuzione delle temperature.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

Burian colpirà nel fine settimana?

Il 21 marzo è il giorno ufficiale dell'inizio della primavera. Ma le previsioni meteo per il prossimo fine settimana e per l'inizio della successiva non preannunciano nulla di buono. Secondo 'IlMeteo.it', infatti, c'è il rischio di un clamoroso ritorno del terribile Burian. Il colpo di coda invernale sarà provocato, a sentire gli esperti, per colpa di un'instabilità derivante da possente riscaldamento stratosferico verificatosi a metà febbraio e che con ogni probabilità durerà fino ai giorni di Pasqua.

Il peggioramento inizierà a partire da questo weekend. Il gelido vento russo Burian si appresta a tornare e le previsioni meteo dicono che porterà piogge e temporali molto forti favoriti da venti di scirocco e libeccio. Le regioni più colpite saranno quelle del Settentrione, ma anche la Toscana e l'Umbria saranno bagnate. Freddo e maltempo non abbandonano l'Italia!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto