L'estate è ormai giunta da alcuni giorni, ma dal punto di vista climatico, sembra non essere ancora certa di voler presenziare sulla nostra penisola. Le cose non dovrebbero cambiare nel breve periodo. In base alle attuali Previsioni meteo, il mese di luglio 2018 dovrebbe iniziare all'insegna dell'instabilità meteorologica. La variabilità del clima, d'altronde, non è una novità quest'anno, ci accompagna ormai da parecchi mesi ed è possibile che ci tenga compagnia ancora per un po'. Vediamo quindi più nel dettaglio cosa aspettarci per i prossimi giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Previsioni meteo Luglio 2018

Dopo alcune giornate di caldo intenso, intense perturbazioni hanno colpito alcune zone dell'Italia. Gli ultimi giorni di giugno saranno caratterizzati da una lieve perturbazione, che farà scendere ulteriormente le temperature, soprattutto al Sud Italia. Dai primi giorni di Luglio, assisteremo all'ennesimo brusco cambiamento climatico. Con Luglio 2018, sull'Italia infatti arriverà anche l'anticiclone africano soprannominato Caronte.

Pubblicità

Questa enorme massa di aria calda proveniente dal deserto del Sahara è attesa sul nostro paese per domenica 1 luglio. Caronte porterà con sé afa e temperature particolarmente elevate. La colonnina di mercurio dovrebbe raggiungere i 40° un po' in tutta Italia, con punte di 42°/43° sulla Sardegna e sulla Sicilia. L'ondata di aria calda raggiungerà il suo picco fra le giornate di lunedì 2 luglio e mercoledì 4 luglio 2018.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

Quelle che ci attendono sono giornate da bollino rosso, le prime per l'estate 2018. Non facciamoci però troppe illusioni. Questa bolla di caldo africano, in base agli ultimi modelli meteo, avrà vita breve.

Perturbazione Atlantica prevista sull'Italia

Gli ultimi modelli meteo indicano infatti l'arrivo di una nuova perturbazione. Questa dovrebbe fare il suo ingresso sull'Italia a partire da giovedì 5 luglio.

Correnti d'aria più fresche provenienti dall'Atlantico, porteranno con sé temporali, localmente anche di forte intensità. La perturbazione d'origine atlantica, raggiungerà lo stivale a partire dalle regioni settentrionali, per proseguire sulle regioni centrali, causando un nuovo ed inevitabile calo termico. Il caldo dovrebbe persistere, invece, sulle regioni meridionali, che continueranno ad essere dominate dall'anticiclone africano Caronte.

Pubblicità

Sembra quindi che l'instabilità meteo continuerà a farci compagnia, almeno per questi primi giorni di Luglio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto