Non sarà un fine settimana estivo in tutta Italia, in quanto la nostra Penisola sarà spaccata in due. Con le piogge protagoniste a Nord e il sole a farla da padrone nel Mezzogiorno. Partendo dalla giornata di domani, sabato 21luglio, sono previsti addensamenti di una certa entità sulle regioni alpine e prealpine con precipitazioni temporalesche nelle aree ad alta quota di Piemonte, Lombardia e Trentino Alto Adige.

Nel corso della giornata la situazione peggiorerà ulteriormente con piogge che raggiungeranno gran parte del nord Italia. Scendendo verso la Toscana settentrionale, il cielo sarà parzialmente nuvoloso dalla tarda mattinata con deboli rovesci o temporali isolati. Addensamenti nuvolosi in serata interesseranno anche la Sardegna, ma senza grossi problemi. Giornata da trascorrere serenamente al mare o all’aperto in Sicilia e in tutto il sud Italia dove il cielo sarà limpido.

Qualche piccola nuvola potrebbe fare capolino su Campania, Molise e Basilicata: una nuvolosità medio-alta e di passaggio soltanto nel corso della mattinata di sabato che non comporterà conseguenze.

Una serena domenica mattina

Passando alla giornata di domenica si prevede una mattinata soleggiata in tutta Italia. Farà eccezione qualche zona dell’Emilia Romagna e delle Alpi, dove potrebbe registrarsi qualche piccola precipitazione a carattere temporalesco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Si tratterà però di fenomeni piuttosto isolati. Sole da godersi soltanto nella mattina al Nord, perché già dalle prime ore del pomeriggio l’instabilità interesserà nuovamente Alpi e Prealpi con temporali fino in pianura su larghe zone dell’Italia settentrionale. Al Centro le piogge, invece, potrebbero toccare le Marche. Soleggiato o poco nuvoloso il tempo per tutte le altre regioni centro-meridionali.

Temperature sopra i 40 gradi

Occhi puntati sui termometri, perché sarà bene fare attenzione agli sbalzi termici. Possibili contrasti di temperature che potrebbero causare delle grandinate nelle zone dove sono previste precipitazioni. Particolarmente calda la giornata di sabato al Sud, dove le colonnine potrebbero toccare anche quota 42 gradi in alcune città. Nel resto d’Italia, la calura dovrebbe essere più sopportabile, aggirandosi sui trenta gradi circa.

Nella giornata di domenica, invece, le temperature scenderanno di qualche grado rispetto a sabato su tutta la Penisola. Tracollo delle temperature da lunedì, quando sull'Italia dovrebbe abbattersi una perturbazione dalla Scandinavia che non dovrebbe fare sconti a nessuno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto