La tregua dal maltempo sta già per terminare. Dopo gli innumerevoli disastri provocati dal vento e dai temporali nello scorso weekend la situazione meteorologica era leggermente migliorata. Ma per il lungo 'Ponte dei morti' le previsioni annunciano il ritorno del brutto tempo.

1 e 2 novembre saranno bagnati dalla pioggia

Le feste di 'Tutti i Santi' e della 'commemorazione dei defunti' saranno bagnate dalla pioggia.

Una nuova perturbazione proveniente da Ovest porterà in dote nubifragi e temporali in molte zone della penisola. Gli esperti sono concordi nel ritenere che la causa della nuova ondata di maltempo di inizio novembre è da riscontrarsi nel fatto che la perturbazione sarà 'bloccata' da un'area di alta pressione situata in Est Europa, la quale farà da 'tappo' alla prima e provocherà una pericolosa persistenza di fenomeni piovosi in molte della città italiane già flagellate nei giorni scorsi. A differenza della scorsa ondata, tuttavia, la pioggia non sarà accompagnata dal fortissimo vento che ha fatto tantissimi danni a persone e cose.

Liguria di nuovo in allerta meteo, a rischio anche gran parte del Nord Italia

L'allerta meteo in Liguria non è finita. [VIDEO] La regione più martoriata dal maltempo non sarà risparmiata dalla perturbazione occidentale e già dalla mezzanotte di ieri è scattato un nuovo allarme. Per la serata di oggi, 31 ottobre, è infatti molto alto il rischio di nubifragi e violenti acquazzoni con annessi problemi a carattere idrogeologico, specialmente nelle aree centrali fino a Genova.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

In Veneto, altra regione messa seriamente alla prova, la situazione è destinata a peggiorare da domani, 1 novembre, con abbondanti precipitazioni che si abbatteranno tanto sull'arco alpino che sulle aree collinari. A Venezia l'acqua sarà alta, con un picco fino a 110 centimetri di altezza. Gran parte del Nord Italia sarà bagnato dalla pioggia a partire dalle prime ore del mattino di 'Tutti i Santi' ed è prevista neve dai 1400 metri di altitudine.

Al Centro la situazione meteorologica non sarà differente, perché per il Ponte ci saranno piogge e temporali di ingente quantità. Nemmeno il Sud e le isole saranno escluse dagli effetti del brutto tempo. In Sardegna, per le prossime ore, sono previsti fenomeni piovosi di una certa consistenza soprattutto lungo le coste orientali. Forti precipitazioni sono attese anche in Sicilia e nel sud della Calabria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto