Riprende oggi nell'aula della Camera l'esame del ddl sulla concorrenza che porta la firma del ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi. Diverse le novità introdotte ieri nell'aula di Montecitorio che ha esaminato parte degli emendamenti (fino all'articolo 19 relativo alle bollette di energia elettrica e gas). Oltre a nuove misure importanti sulla assicurazioni Rc auto, le bollette di energia elettrica e gas, tra gli emendamenti che hanno avuto l'ok quello proposto dai relatori che prevede di far slittare al 10 giugno 2017 lo stop all'esclusiva di Poste italiane nell'invio delle notifiche degli atti giudiziari e delle multe.

L'aula della Camera, presieduta da Laura Boldrini, riprenderà oggi (1 ottobre) le votazioni, ma il disegno di legge che contiene circa quaranta articoli dovrebbe arrivare la prossima settimana.

Concorrenza e mercato, Pd: evitato blitz assicurazioni

Novità in arrivo, come detto, sulle assicurazioni per le auto che si aggiungono a quelle sulla dematerializzazione dei servizi assicurativi. Esulta per l'approvazione di una sfilza di emendamenti il Partito democratico. "Con il voto di oggi sulle Rc auto - hanno dichiarato Silvia Fregolent, vicepresidente del Pd del provvedimento, e Leonardo Impegno - s'introduce una novità straordinaria. Si colpiscono da un lato - hanno spiegato i parlamentari dem commentando l'approvazione dell'emendamento al ddl concorrenza - i vizi e le storture del mercato assicurativo, come le incertezze, le lungaggini nei tempi, i testimoni di comodo, e si premiano dall'altro lato - hanno sottolineato - i comportamenti virtuosi.

I cittadini onesti - hanno proseguito - e in modo speciale quelli del Sud finora i più penalizzati, verranno premiati e non più bastonati". L'emendamento di Impegno prevede che gli automobilisti che non faranno incidenti per cinque anni di seguito e accetteranno l'installazione della scatola nera sulla propria auto avranno uno sconto sull'assicurazione Rc pagando una tariffa inferiore a quella che è la media in Italia.

Ddl Guidi, stop agli squilibri nel mercato assicurativo

"Potranno quindi beneficiare di uno sconto - hanno spiegato Fregolent e Impegno - a prescindere dalla regione di residenza. Le compagnie assicurative dovranno quindi adeguarsi a un indirizzo legislativo". Esprime soddisfazione anche la parlamentare siciliana del Pd Maria Iacono: "Abbiamo vinto una battaglia che sosteniamo da tempo - ha postato sulla sua pagina Facebook commentando le norme sulle assicurazioni - e che consentirà di calmierare le tariffe RC Auto ed eliminare - ha sottolineato la deputata - una pesante discriminazione territoriale a danno degli automobilisti virtuosi del Sud” .

Novità sulle assicurazioni non solo per gli assicurati ma anche per i carrozzieri grazie a un altro emendamento dem. "E' stato finalmente sancito il diritto per i consumatori - hanno dichiarato, in una nota congiunta, i deputati del Pd Giorgio Brandolin, Paola Bragantini e Marco Di Stefano - di scegliere, senza condizionamenti, il proprio riparatore di fiducia. Solo per fare un esempio tra i tanti - hanno aggiunto i parlamentari del Partito democratico - che vanno nella direzione di evitare squilibri nel mercato assicurativo".

Segui la nostra pagina Facebook!