USD AKRAGAS : Valenti, Morgana, Paladino, Tudisco, Fontana, Chiavaro, Bonaffini, Assenzio, Pino, Costa, Sorrentino. A disposizione: Zelletta, Vindigni, Parisi, De Rossi, Aprile, Sorrentino, Savanarola, Saraniti, Arena. All. Rigoli

Mazara calcio a.s.d. : Iacono, Esposito, Davì, Chiavaro, Raimondi, Erbini Junior, Cammareri, Bica, Erbini Ciccio, Ricupa, Giannola. In panchina Evola, Russo, Marino, Lo Nigro, Maltese, Alagna, Bagatore, Erbini Mario, Polito, Morado.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

All.Iacono

Arbitra Giacomo Barone di Palermo, assistenti Francesco Mallia e Donato La Neve.

Marcatori : Costa (A), Bonaffini (A), Erbini (M), Saraniti (A), Bonaffini (A), Omolade (M).

Il modulo 4-3-3 adottato dalla formazione Akragantina allenata da Mister Pino Rigoli, produce effetti devastanti nella prima parte della gara. Grazie alla mobilità degli esterni la formazione biancoazzurra (oggi in maglia rossa) riesce a mettere in difficoltà la difesa mazarese, da sottolineare l'ottimo il movimento di Costa nella propria fascia di competenza a tutto vantaggio del centrale d'attacco Pino che ben si sta muovendo portando scompiglio tra la difesa ospite.

L'alta temperatura non agevola il gioco ma nonostante ciò la formazione dei Templi pratica un gioco aggressivo e mette sovente in difficoltà i canarini, le due formazioni si sono affrontate a viso aperto. Da segnalare a fine partita l'ingresso in campo di Nicola Arena, al rientro dopo l'infortunio alla caviglia.

I migliori video del giorno

L'Akragas ha messo in campo nella ripresa Saraniti, De Rossi, Parisi, Aprile e Savanarola mentre il Mazara ha fatto entrare tutti gli uomini della panchina.

Al 7° Akragas in vantaggio, azione corale della squadra biancoazzurra con la profondità alimentata da Bonaffini ben sfruttata dal giovane attaccante Costa.

Al 12° Raddoppio Akragas su calcio di rigore fischiato per un fallo in area nei confronti di Gianluca Sorrentino. Dal dischetto si incarica del tiro Bonaffini che raddoppia.

Al 21° Il Mazara accorcia le distanze con il bomber Ciccio Erbini su passaggio filtrante di Daniele (Difensore Classe 96 proveniente dal Palermo)

Al 60° In Goal Andrea Saraniti. Cross di De Rossi, Saraniti anticipa il suo diretto avversario e insacca con un gran tiro a volo.

Al 65° altra rete per Bonaffini. Assenzio calcia il corner, il solito De Rossi allunga per Bonaffini che segna di piatto.

Al 90° Omolade del Mazara fissa il risultato sul 4 a 2 per la formazione dei Templi.