Domani 24 agosto inizia il campionato italiano di calcio e fra una settimana si chiuderà il Calciomercato. Secondo la stampa l'Inter di Massimo Moratti è la squadra che ha ancora bisogno di rinforzi, per raggiungere il prossimo anno la qualificazione alla Champions League. Durante questi mesi l'Inter ha fatto diversi acquisti interessanti, come Belfodil, Icardi, Wallace, Rolando, Campagnaro, Andreolli ed infine Taider.

L'intenzione della squadra è quella di creare un gruppo di giovani talenti che potrebbero diventare in futuro dei veri campioni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Ma le amichevoli estive hanno dimostrato una squadra con diversi problemi in difesa e l'assenza di un regista che sappia dettare i ritmi del gioco. Infatti il neo allenatore Walter Mazzarri, dopo il ritorno dagli Usa, ha chiesto a Moratti di intervenire sul mercato ma le intenzioni del presidente sono quelle di vendere prima di comprare.

Negli ultimi giorni si parla delle cessioni di tre centrocampisti: Alvaro Pereira, Zdravko Kuzmanovic ed Ezequiel Schelotto.

L'Inter aveva ipotizzato uno scambio Pereira-Fernando con il Porto ma l'offerta è stata rifiutata. Fernando sarebbe un ottimo elemento per il centrocampo neroazzurro ma il suo valore oscilla tra i 7 e gli 8 milioni di euro, troppi per una società che presenta molti problemi economici. Su Kuzmanovic, invece, ci sono molti club europei e la società di Moratti sta aspettando la risposta del giocatore sulla destinazione che preferisce. Altro giocatore da cedere è Schelotto che, dopo il gol al derby di Milano, ha regalato ai tifosi delle prestazioni davvero pessime.Su di lui sono arrivate diverse offerte, anche dall'estero, e nelle ultime ore si parla di un contatto tra Inter e Sassuolo, visto che l'allenatore della neopromossa, Di Francesco, apprezza molto l'argentino.

I migliori video del giorno

Se tutte queste cessioni venissero fatte in pochi giorni, l'Inter potrebbe passare all'attacco per Samuel Eto'o. Il 32enne camerunense riceve attualmente all'Anzhi uno stipendio di 10 milioni di euro, troppo alto per le casse neroazzurre. La proposta dell'Inter è quella di uno stipendio di 4,5 milioni di euro ed il giocatore potrebbe accettare, per ritornare dai tifosi che lo hanno così tanto amato per aver portato, dopo tanti anni, l'Inter sul tetto del mondo.

Ma a contrastare la proposta neroazzurra c'è il Chelsea di Mourinho che offre un contratto annuale da 5 milioni netti, anche se nelle ultime ore gira voce che la società di Abramovich abbia messo le mani sull'attaccante colombiano del Porto, Jackson Martinez. Nel caso in cui la trattativa con Eto'o fallisse, l'Inter potrebbe presentare una offerta per l'attaccante juventino Alessandro Matri, la cui valutazione si aggira attorno ai 12 milioni di euro.

Se tutto andrà per il verso giusto l'Inter sarà costretta a vendere l'attaccante Belfodil, arrivato a Milano solo un paio di mesi fa.