E' stata una delle piacevoli sorprese delle prime duegiornate di campionato. Nonostante sia presto per trarre delle frettoloseconclusioni, la squadra di Rudi Garcia ha mostrato una maturità figlia dellaprogrammazione e di una forte impronta caratteriale trasmessa dal tecnicotransalpino.

Nelle prime gare di campionato i giallorossi, seppur controle neo-promosse Livorno e Verona, hanno trasmesso un gioco fluido, una pazienzaed una unità di squadra che non gli si riconosceva nelle ultime due stagionitargate Luis Enrique prima e ZdenekZeman poi.

Sono arrivati giocatori di comprovata qualità ed esperienza,su tutti: Morgan De Sanctis, Maicon e Strootman che hanno coperto alcuneposizioni chiave dello scacchiere tattico.

Inoltre le prestigiose partenze diMarquinhos e Lamela sono state prontamente sostituite da giocatori di buonvalore come Benatia ed il giovane Jedvaj, che per motivi burocratici ancora nonha esordito in gara ufficiale,nel reparto difensivo. Mentre in avanti, persostituire il talento argentino sbarcato in Premier League sono arrivati Gervinhoe Adem Ljajić a segno nella sua gara di esordio.

Il posticipo serale di lunedì sera sarà un banco di provaimportante per Totti e compagni, chiamati ad affrontare un impegno importantecome quello del Tardini di Parma. Il terra emiliana la Roma ritroverà conu unsentimento agrodolce l'ex amico Antonio Cassano che vuole rilanciarsi con lamaglia dei Ducali. Al campo l'ardua sentenza.