Il Calciomercato del Bologna è stato condotto tenendo un occhio al campo ed uno al bilancio, caratteristica che da anni contraddistingue il club felsineo. Hanno infatti lasciato il sodalizio rossoblu alcuni dei protagonisti della passata stagione come Saphir Taider, passato in comproprietà all'Inter, Alberto Gilardino e Tiberio Guarente, entrambi non riscattati dopo i prestiti dal Genoa e dal Betis Siviglia. I partenti sono comunque stati sostituiti adeguatamente per completare un organico che il tecnico Stefano Pioli potrà tranquillamente condurre alla permanenza in Serie A

I movimenti in entrata – Confermati praticamente tutti gli interpreti del reparto arretrato sono stati il centrocampo e l'attacco a subire i principali innesti con la mediana che potrà contare sulla concretezza del cavallo di ritorno Francesco Della Rocca e sull'esuberanza giovanile di Diego Laxalt.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

In attacco la pesante perdita di Alberto Gilardino è stata compensata dall'ingaggio di Rolando Bianchi che è arrivato a Bologna da svincolato alla scadenza del suo contratto con il Torino.

Da seguire il nazionale slovacco Marek Cech, che rappresenta una valida alternativa ad Archimede Morleo sulla corsia sinistra del reparto arretrato, e Jonathan Cristaldo, scommessa argentina per l'attacco.

La stella – Alessandro Diamanti ha resistito alle lusinghe provenienti dalle big ed ha deciso di rimanere con l'intento di disputare un grande campionato che gli consenta di entrare nella lista dei convocati per i mondiali che si svolgeranno nella prossima estate. Il fantasista ha trovato in Emilia l'ambiente ideale per esprimere tutte le sue grandi qualità tecniche e la fascia di capitano ha reso il giocatore ancora più consapevole delle grandi aspettative che su di lui sono riposte. Diamanti è atteso da una stagione da protagonista con reti e giocate che dovranno risultare decisive per contribuire alla salvezza del Bologna.

I migliori video del giorno

Acquisti: Yaisien Abdallah (centrocampista, svincolato, Paris Saint Germain), Robert Acquafresca (attaccante, fine prestito, Levante), Denis Alibec (attaccante, prestito, Inter), Rolando Bianchi (attaccante, svincolato, Torino), Marek Cech (difensore, svincolato, Trabzonspor), Jose Angel Crespo (difensore, fine prestito, Verona), Jonathan Cristaldo (attaccante, prestito, Metalist), Gianluca Curci (portiere, prestito, Roma), Francesco Della Rocca (centrocampista, prestito, Palermo), Damian Djokovic (attaccante, comproprietà, Cesena), Henry Damian Gimenez (attaccante, fine prestito, Grosseto), Thomas Iyock Job (centrocampista, svincolato, Cittadella), Diego Laxalt (centrocampista, prestito, Inter), Andrea Mantovani (difensore, prestito, Palermo), Andrea Romanò (centrocampista, comproprietà, Inter).

Cessioni: Manolo Gabbiadini (attaccante, fine prestito, Juventus), Alberto Gilardino (attaccante, fine prestito, Genoa), Tiberio Guarente (centrocampista, fine prestito, Siviglia), Marco Motta (difensore, fine prestito, Juventus), Naldo (difensore, fine prestito, Udinese), Christian Pasquato (attaccante, fine prestito, Udinese), Nico Pulzetti (centrocampista, prestito, Siena), Cesare Rickler (difensore, prestito, Mantova), Marti Riverola (centrocampista, prestito, Maiorca), Saphir Taider (centrocampista, comproprietà, Inter).

Probabile Formazione (4-2-3-1): Curci; Garics, Sorensen, Antonsson, M. CECH; Khrin, Perez; Kone, Diamanti, Christodopoulos; BIANCHI. Allenatore: Stefano Pioli (confermato).