Cristiano Ronaldo e il Real Madrid del Presidente Perez hanno trovato l'accordo per il prolungamento del contratto. Un rinnovo choc per Ronaldo, che percepirà qualcosa come 18 milioni a stagione per altri 5 anni, diventando di fatto il paperone del calcio, scavalcando in questa speciale classifica Zlatan Ibraimovic fermo a quota 14 milioni di euro all'anno con il Paris Saint Germain.

I galattici pur di blindare il loro giocatore simbolo non hanno badato a spese, attenzioni che erano iniziate prima della stagione agonistica dove si parlava di un incredibile ritorno di Ronaldo al Manchester United. Solo due settimane fa Perez e i suoi soci avevano acquistato il gallese Bale per 100 milioni di euro dal Tottenham, cessione più costosa di sempre, superando proprio quella del lusitano ancora alla squadra spagnola per 96 milioni di euro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cristiano Ronaldo

Da malinconico a felice - Negli ultimi mesi Ronaldo aveva dichiarato alla stampa e sul profilo su Twitter di non essere felice, perché attraversava un momento di crisi dovuta anche alla partenza di Mourinho destinazione Chelsea.

Poche ore fa dopo il rinnovo nella sala conferenze del Bernabeu di fronte ai giornalisti, ha confessato un contatto del Paris Saint Germain e della sua ex squadra, lo United, ma ha voluto precisare che la sua casa e la sua famiglia è sempre stata il Real Madrid. Ora è felice e ringrazia i suoi compagni di squadra, il suo allenatore Carlo Ancelotti e soprattutto il suo Presidente. Tra i suoi obbiettivi vincere tutto con questa maglia e provare a fare altri 200 gol.

Elogi di Florentino Perez - Per il patron del Real Madrid Cristiano Ronaldo è il giocatore più forte al mondo, e il Madrid ha il dovere morale e storico  di acquistare solo i calciatori migliori. Non si sono neanche sprecati gli elogi di Perez verso il portoghese definendolo un esempio di ''professionalità senza limiti e dall'immenso talento''.

I migliori video del giorno