Chievo-Juventus non sarà un match facile per i bianconeri, che devono vincere in questa sesta giornata di Serie A per rimanere in scia con le capoliste Roma e Napoli. Alla vigilia della partita ha parlato in conferenza stampa Antonio Conte. Andiamo a vedere le dichiarazioni principali del tecnico salentino e quale saranno le novità di formazioni in una partita che dovrebbe offrire ancora una volta un po' di turnover per i campioni d'Italia.

Conferenza Stampa Conte - Continuano le polemiche dopo la sostituzione di Andrea Pirlo (che è corso negli spogliatoi e non si è accomodato in panchina).

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Su questo gesto Conte è stato chiaro, non perdonerà più comportamenti simili e da ora è stata messa una regola: "Prima non c'era, adesso c'è questa regola, che vale per tutti.

Non dovesse essere rispettata questa regola, c'è una forte multa da parte della società e un mese di fuori rosa. Facile? Facilissimo". La conferenza di Antonio Conte è poi proseguita parlando anche di un altro leader di questa Juve, il numero 10 Carlos Tevez. Attenzione però perchè la squadra non è Tevez-dipendente, almeno a giudicare dalle parole del tecnico: " Tevez ci ha portato qualcosa in più a livello tecnico e di carattere, ma la Juve ha vinto per 2 anni anche senza di lui quindi non togliamo meriti a giocatori che c'erano già l'anno scorso, perchè sono stati determinanti, hanno influito sulle vittorie."

Anche domani è previsto turnover, e continueranno le rotazioni, anche se Conte non si è voluto sbilanciare dando la formazione che scenderà in campo domani: ""Le rotazioni continueranno in maniera decisa anche domani, ma non vorrei mai fare turn over con più di 4 o 5 giocatori a partita per creare problemi con l'aspetto.

I migliori video del giorno

Siamo a metà delle sette partite, dopo ci sarà il derby col Torino, il Galatasaray ed il Milan. Ci fossero stati Caceres e Marchisio a tempo pieno, ci sarebbe stato più turn-over.

Formazioni Chievo-Juventus - L'unica certezza per domani è che Buffon tornerà titolare al posto di Storari, mentre da quanto trapela Tevez potrebbe riposare un turno. Pronta quindi la coppia Vucinic-Giovinco, con la formica atomica che tanto piace a Conte: "Giovinco quando é entrato ha fatto bene. Arriverà il suo turno perché é molto forte e abbina tecnica e velocità" Sarà quindi ancora una volta 3-5-2, con Barzagli che potrebbe riposare in difesa, lasciando spazio a Ogbonna. Sugli esterni con ogni probabilità torneranno i titolari Lichtsteiner e Asamoah. 

Chievo (4-4-2):Puggioni; Sardo, Papp, Cesar, Dramé; Hetemaj, Radovanovic, Rigoni, Estigarribia; Théréau, Paloschi. A disp: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Claiton, Lazarevic, Calello, Pamic, Sestu, Frey, Acosty, Pellissier, Ardemagni. All.: Sannino.  

Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Ogbonna, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio,Pogba, Asamoah; Vucinic, Tevez. A disp: Storari, Citti, Barzagli, Motta, Isla, De Ceglie, Peluso, Pirlo, Padoin, Giovinco,Llorente, Quagliarella. All.: Conte