Nel quinto turno di Serie B, si conferma l'Empoli che batte in scioltezza il Padova e si conferma capolista della cadetteria.

13 punti in cinque gare dopo la vittoria odierna sui veneti, questo è l'impressionante ruolino di marcia dei biancoblu toscani. Partono forti gli ospiti che vanno in vantaggio al 13' col prodotto del vivaio Juve, Pasquato. L'empoli reagisce e con Maccarone, Tonelli e Tavano riaddrizza la gara e portano a casa i 3 punti.

Insegue il Cesena a 9 punti, che travolge il Carpi 4-1 nel derby romagnolo decisivi Succi con una doppietta e Renzetti con due assist, entrambi ex Padova; autogol di Liviero e di D'Alessandro le altre due reti per i cesenati, Cani per il gol del bandiera del Carpi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie B

Stessi punti per il Lanciano che ha pareggiato 0-0 nell'anticipo di ieri a Latina. Il Palermo perde a La Spezia 1-0 grazie all'autogol di Munoz.

Prima vittoria per la Juve Stabia, 2-0 a Cittadella con i gol di Lanzaro e Sowe.

Il Crotone sbanca il Rigamonti di Brescia grazie alle reti di Bernardeschi e Pettinari, inutile il gol delle rondinelle di Di Cesare.

Il Modena ferma 3-1 il sorprendente Trapani di Boscaglia: doppietta di Babacar e gol di Mazzarani in pieno recupero, inutile il gol di Djuric per gli ospiti nel mezzo. Il Bari fa il colpo grosso, andando a vincere all'Adriatico di Pescara, grazie a Galano.

1-1 tra Avellino e Varese: al vantaggio ospite di Rea al 40', risponde il centrocampista degli irpini Arini al 63'. 1-1 tra Siena e Ternana: reti di Antenucci per i rossoverdi e Giannetti per i senesi. 1-1 anche tra Reggina e Novara. Al vantaggio novarese con l'autogol di Colucci, risponde Fischnaller al 71'.

Martedì si torna in campo.