E' senz'altro un pareggio amaro quello che ha ottenuto la Juventus contro il Galatasaray. La formazione bianconera, con pieno merito, aveva rimontato l'iniziale gol di Drogba, ma si è fatta poi agguantare praticamente allo scadere da Umut Bulut. Il 2-2 contro i turchi porta la Juventus a quota due punti in classifica, ma all'orizzonte c'è la doppia sfida contro il Real Madrid nella quale sarà fondamentale ottenere almeno un successo per non correre rischi e non perdere il treno della qualificazioni. 

Nella Juventus ha giocato molto bene sicuramente Quagliarella. Entrato al posto dell'infortunato Vucinic, si è mosso molto sul fronte offensivo, procurandosi buone occasioni e siglando anche il gol del momentaneo 2-1. L'aria europea, come sempre, esalta l'attaccante napoletano. Bene anche Pirlo in regia, anche Pogba e Vidal hanno fatto la loro parte, contribuendo agli assalti bianconeri con i loro inserimenti.

Nel Galatasaray invece ha brillato la stella di Didier Drogba. Che non sarà magari quello di qualche anno fa, ma che si è fatto trovare pronto all'appuntamento con il gol e che è stato decisivo, con un assist di testa, anche in occasione del pareggio di Umut Bulut. Positiva anche la prestazione di Eboue in difesa.

I peggiori, invece. Tra i turchi voto negativo per Amrabat, che ha causato il rigore poi trasformato da Vidal. Un fallo davvero ingenuo (e netto) che poteva costare carissimo. Nella Juventus invece serata storta per Bonucci, che con uno sciagurato passaggio all'indietro ha di fatto regalato il gol del vantaggio a Drogba. Avrà sicuramente occasione per rifarsi.


Leggi tutto