Pareggio incolore quello fra Lazio e Fiorentina, in uno dei due posticipi della serie A, che ha chiuso la settima giornata del massimo campionato. Uno 0-0 abbastanza scialbo: molto probabilmente le due squadre erano ancora affaticate dalle sfide europee di giovedì scorso e dai lunghi viaggi intrapresi per sostenere le due gare europee. Fatto sta che la gara è stata sonnolenta con una Lazio che ha avuto uno sterile possesso palla. Priva della sua punta di diamente Klose, la compagine laziale, poco ha potuto contro la forte resistenza del muro viola, che ha giocato in quel di Roma, sponda laziale, una gara di contenimento.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Fiorentina

E' giusto ricordare che alla Fiorentina mancavano tutti gli attaccanti, con un Giuseppe Rossi, evanescente, giustamente convocato in Nazionale, per l'ottimo inizio di stagione.

Però è doveroso affermare che sia alla Lazio che ai gigiliati mancavano i loro bomber. Infatti in casa-Viola si è sentita la mancanza di un bomber di fama mondiale come è Mario Gomez. Lo stesso Cuadrado, in campo nella sfida con la Lazio, non ha reso al massimo, perchè è reduce anche lui, da un fastidioso infortunio.

Poco male: un punto per uno non fa male a nessuno. Un pari che consente alla Lazio di portarsi a quota 11 punti in classifica, mentre consente ai gigliatidi portarsi a quota 12 punti.

Norberto Neto, portiere della Fiorentina, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, dopo il pareggio per 0-0 ottenuto all'Olimpico di Roma contro la Lazio. Ecco cosa ha dichiarato ai microfoni della Domenica Sportiva: "È importante aver finito una partita senza prendere gol, volevamo la vittoria anche se poi non è arrivata, ma siamo comunque sulla strada giusta.

I migliori video del giorno

Dobbiamo continuare così, perché sappiamo quali sono le nostre potenzialità. Giocare contro la Lazio all'Olimpico è sempre difficile, però siamo stati bravi e concentrati, rispondendo molto bene. La prossima gara contro la Juventus? Ormai nel campionato italiano tutte le partite sono difficili, sappiamo che la città sente molto la gara contro la Juve, dobbiamo preparare bene la partita e cercare di vincerla".

Anche Lucas Biglia, centrocampista della Lazio,  ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni al termine della sfida pareggiata con la Fiorentina. Ecco le sue parole alla Domenica Sportiva: "Sono un po' triste perché credo che meritassimo di vincere la partita, però abbiamo giocato un buon calcio. Dobbiamo continuare così, giocando bene a calcio".

Di seguito il tabellino della gara:

Lazio (4-3-3): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Lulic; Onazi (82' Gonzalez), Biglia, Hernanes (87' Ederson); Candreva, Felipe Anderson (59' Floccari), Perea. Allenatore: Petkovic. A disposizione: Berisha, Strakosha, Dias, Elez, Vinicius, Ledesma, Keita.

Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic; Cuadrado (83' Iakovenko), Ambrosini, Pizarro (73' Matos), Aquilani, Pasqual; Borja Valero, Rossi (62' Vargas). Allenatore: Montella. A disposizione: Munua, Alonso, Roncaglia, Compper, Vecino, Bakic, Mati Fernandez, Joaquin, Wolski.

Arbitro: Orsato

Ammoniti: Rossi, Ambrosini, Tomovic, Pasqual (F), Perea, Hernanes, Cana, Ciani (L)