Un Verona cosi compatto e cinico non lo si vedeva in Serie A da anni, molto probabilmente dalla “mitica” squadra di Osvaldo Bagnoli. Il 3-2 finale contro il Parma di Donadoni, tonico e mai domo, fa capire quanto sia coriacea quest’anno la compagine scaligera, vogliosa di fare bene al suo ritorno nella massima serie.



Qualcuno storcerà la bocca per il fatto che ci sono voluti due calci di rigore per riuscire a portare a casa i tre punti, però è doveroso affermare che a volte i penalty si sbagliano anche, e saperli realizzare non è dunque scontato; gli stessi rigori hanno fatto lamentare i gialloblu di Donadoni, non particolarmente fortunati in questa stagione con gli episodi arbitrali.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A





I marcatori della gara sono stati Cacciatore e Jorginho (doppietta su rigore) per i veronesi, e  Parolo e Cassano per i parmensi; importante sottolineare la splendida prova di Antonio Cassano, autore della rete numero 98 in serie A.  Forse anche la Nazionale italiana potrebbe aver bisogno di un campione come lui.





Con questa importante affermazione gli scaligeri si portano a quota 16 punti in classifica, attualmente al quarto posto, in attesa del risultato del posticipo fra Torino-Inter. Il Parma, sconfitto, rimane invece fermo al 13mo posto con 9 punti.



Intervistato da Sky, il tecnico Mandorlini è apparso evidentemente entusiasta: “Siamo contenti, inutile dirlo, abbiamo passato una settimana molto dura ma non poteva che finire così, ci tenevamo davvero a vincere. E’ stata una bella partita, potevano vincere loro ma abbiamo vinto noi, complimenti al Parma che ha disputato un grandissimo match".



Ecco il tabellino della gara:



Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Gonzalez, Marques, Agostini; Romulo (85' Jankovic), Hallfredsson (65' Donati), Jorginho; Iturbe, Toni, Gomez (75' Martinho). A disp.: Mihaylov, Albertazzi, Sala, Bianchetti, Laner, Cirigliano, Donati, Donadel, Longo, Jankovic, Cacia.

I migliori video del giorno

All.: Mandorlini



Parma (3-5-2): Bajza; Cassani, Felipe, Lucarelli; Rosi (75' Biabiany), Acquah, Marchionni, Parolo, Gobbi (88' Sansone); Cassano, Amauri (67' Palladino). A disp.: Pavarini, Mesbah, Benalouane, Mendes, Valdes, Munari, Gargano, Obi. All.: Donadoni



Arbitro: Mariani



Marcatori: 9' Cacciatore, 61' Jorginho, 87' Jorginho (V), 20' Parolo, 25' Cassano (P)

Ammoniti: Felipe, Parolo, Rosi, Gobbi, Acquah, Marchionni, Cassani (P)