Qualche giorno fa, il nuovo acquirente della società nerazzurra Erick Thohir rilasciando un'intervista ai microfoni di Sky si era spinto a parlare soprattutto del calciomercato. Secondo l'indonesiano i nerazzurri hanno bisogno di due nuovi esterni. Un idea che sembra esser nata da un precedente contatto tra lui e l'allenatore Walter Mazzarri che ha spiegato le sue necessità tattiche al magnate. Queste esigenze sono evidenti infatti in casa nerazzurra con il giovane Wallace e un poco convincente Pereira, gli unici due esterni rimarrebbero Jonathan e Nagatomo a ricoprire un ruolo che il mister ritiene fondamentale nel suo modulo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Le parole dell'indonesiano: ''Se si fanno male questi due giocatori, noi non abbiamo più alternative''. Thohir ha detto semplicemente la verità ed è per questo che attorno al 15 novembre il magnate, Moratti, Mazzarri e lo staff del mercato si riuniranno per rafforzare le fasce e per tranquillizzare il mister che in ogni allenamento spera che i suoi due esterni non si facciano male per gli sforzi a cui vengono sottoposti.

Mazzarri ha presentato la lista dei possibili giocatori da acquistare a Branca e Ausilio, i quali stanno incominciando ad avere delle trattative con la speranza di essere appoggiati da Thohir per metà novembre. Per ora nessuno fa nomi ma si possono intuire le caratteristiche che l'allenatore livornese sta cercando in un giocatore: deve essere un professionista di corsa, capace di far bene in tutte le fasi e già esperto in un centrocampo a cinque. Il mister si aspetta che l'attenzione ricada sul primo massimo secondo nome della lista e non sull'ultimo. Anche se alla corte di Walter Mazzarri non arriverà un top player la società è convinta di portare al suo comandante un giocatore che possa dare maggiore qualità e possa aiutare l'Inter a raggiungere il terzo posto, obiettivo prefissato dall'intera squadra all'inizio della stagione.