Fabio Quagliarella è stato ospite del programma “Filo diretto”, un progetto che permette ai tifosi juventini di mettersi in contatto con i propri idoli. Ecco le dichiarazioni che l’attaccante ha rilasciato nella trasmissione condotta da Cristina Chiabotto. L'Intervista è stata seguita in diretta da “tuttojuve.com”.

Quali sono le sensazioni che si stanno scatenando dentro di te per la sfida contro il Napoli? Per te ha un sapore particolare?: “Sarà sicuramente una partita spettacolo soprattutto per gli intenditori di calcio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Si sfidano due squadre che sono seconde in classifica. Spero che la gara regalerà emozioni soprattutto per i tifosi che verranno allo stadio”. Per te un po’ speciale?: “Si assolutamente.

Il Napoli è la squadra che tifo da quando sono piccolo. Ormai la sfido come ex da due – tre anni, ma porto nel mio cuore un ricordo profondo della città, dei tifosi e della società. le volte in cui ci gioco mi fanno tornare indietro, è il momento in cui posso sprofondare nella mia memoria”.

Cosa deve aggiustare la Juventus per poter proseguire il cammino in Champions League?: "Siamo un buono organico, la squadra si è rafforzata anche quest’anno. Dobbiamo sicuramente limitare molti errori, più che sbagli di gruppo dovremmo migliorare quelli individuali. Se cerchiamo di ottenere questo perfezionamento ci toglieremmo grandi soddisfazioni. Il mister sta lavorando molto su questo e a parlare chiaro sono i risultati che fanno evidenziare come siamo competitivi in tutte e tre le competizioni.

I migliori video del giorno

In Europa abbiamo sicuramente la possibilità di superare il turno”.

Oltre a Napoli e Roma chi è in corsa per lo scudetto?: "La Fiorentina gioca un ottimo calcio ed è una di quelle squadre che da fastidio creando problemi, e così anche l’Inter che non partecipando a competizioni importanti come la Champions League si concentrerà molto sul campionato. La stagione è ancora lunga, la Roma sta facendo qualcosa di straordinario e i punti che ha se li merita tutti. Noi e il Napoli la rincorriamo. Sono sicuro che quest’anno il calcio regalerà molte emozioni”.